A 70 anni dai tragici eventi di Superga lo spazio espositivo MayDay, in collaborazione con Marco Pandolfi, con il patrocinio del Comune di Potenza Picena, organizza la mostra “Il Torino Campionissimo”, nel ricordo della magnifica squadra di calcio tragicamente scomparsa il 4 maggio 1949 nei cieli di Superga.

Il Titolo della mostra trae spunto da un numero speciale del Calcio Illustrato uscito subito dopo la tragedia e intitolato proprio “Il Torino Campionissimo”

Nelle due sale della Galleria troveranno luce le memorie provenienti dal Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata che per l’occasione ha messo a disposizione una serie di fotografie, documenti, quotidiani dell’epoca, palloni, scarpe e frammenti del G212 caduto a Superga il 4 maggio 1949. Questi reperti saranno accompagnati da alcuni disegni a pastello su carta dedicati anch’essi alla leggendaria squadra granata, opera di Giampaolo Muliari, Direttore del Museo del Grande Torino presente all’inaugurazione.

Dal 2008 il Museo del Grande Torino si trova a Grugliasco (cintura di Torino) negli negli spazi di Villa Claretta Assandri, complesso architettonico del XVII secolo dedicato interamente alla storia granata, raccontata dalle origini ai giorni nostri. Il Museo è gestito da sempre dall’Associazione Memoria Storica Granata, costituita nel 1995 senza alcun scopo di lucro con il solo fine di custodire e tramandare la memoria del Torino, i cui volontari operano per pura passione e in totale gratuità. Il cuore centrale del museo ripercorre la più straordinaria vicenda della storia del calcio Italiano, quella del Grande Torino, una squadra che nel trionfo e nella tragedia riuscì ad unire una intera Nazione appena uscita dagli orrori della guerra. Un simbolo di rinascita e di speranza che a settant’anni dalla tragedia di Superga rivivrà anche a Porto Potenza Picena.

La mostra sarà inaugurata sabato 26 ottobre alle ore 17.30 e resterà aperta fino a sabato 16 novembre, visitabile nelle giornate di sabato e  domenica con orari 11.00-13.00 e 16.00-19.00. Ingresso libero

INFO

Ingresso libero.

Inaugurazione venerdì 28 giugno ore 18.00

Apertura mostra dal 28 giugno al 14 luglio venerdì, sabato e domenica ore 21.00 – 23.00

Info 0733 1776765 e tramite i canali social di MayDay, Facebook e Instagram

MayDay: via IV Novembre, Porto Potenza Picena

Porto Potenza Picena, “Viaggio intorno a casa”

Lo si può leggere di lui sfogliando le pagine del mensile Arte o del Venerdì di Repubblica. Si può sentire di una sua mostra alla Biennale di Venezia o a Palazzo Montecitorio. Oppure lo si può incontrare venerdì alle 18 a Porto Potenza Picenapresso lo spazio MayDay. Lui è il fotografo di Senigallia Lorenzo Cicconi Massi.

“Torno indietro in una strada bianca appena percorsa. Tutto quello che mi era apparso prima, è cambiato. La luce è diversa, il mio punto di vista non è più lo stesso”. Con questa frase l’artista introduce il suo lavoro “Viaggio intorno a casa”, un lungo ed appassionante viaggio nel territorio, che si scopre essere un viatico interiore alla scoperta di sé stesso. La mostra è composta da scatti che raccontano ampi stralci dell’esperienza autorale del fotografo, dai primi lavori degli anni ’90 fino a “le donne volanti” del 2016. Laureato in sociologia con una tesi sul lavoro di Mario Giacomelli, dal 2000 è uno dei fotografi dell’agenzia Contrasto. Il mensile ARTE lo include fra i 10 giovani talenti del nuovo panorama fotografico italiano. I suoi lavori vengono pubblicati dalle maggiori riviste italiane e da alcune testate europee. Nel 2007 è premiato nella sezione “sports features singles” al World Press Photo, con un lavoro sui giovani calciatori cinesi. Venerdì di Repubblica gli dedica la copertina insieme ai colleghi italiani premiati. Nel 2011 è presente alla Biennale di Venezia per il padiglione delle Marche e nel 2017 la sua mostra “le donne volanti” viene presentata alla Galleria Contrasto di Milano e a Palazzo Montecitorio inaugurata dalla allora presidente della camera Boldrini. Oggi sceglie lo spazio espositivo MayDay di Porto Potenza Picena per raccontarsi al pubblico delle sue Marche, in uno scenario raccolto, intimo e personale.  La mostra, realizzata con il patrocinio del Comune di Potenza Picena, resterà aperta fino al 14 luglio, dal venerdì alla domenica, dalle 21 alle 23.