Tumori maligni nei bambini: serve lavoro di squadra

Ogni anno in Italia a circa 300 bambini viene diagnosticato un tumore osseo maligno. Per aumentare le percentuali di guarigione serve un lavoro di squadra. Lo dice, in occasione della Giornata internazionale contro il cancro infantile, il dott. Primo Andrea Daolio, Direttore dell’Ortopedia Oncologica dell’ASST Gaetano Pini-CTO che dagli anni 80 lavora per curare adulti e bambini affetti da queste patologie.

Leggi tutto “Tumori maligni nei bambini: serve lavoro di squadra”

In aumento l’infertilità maschile

L’infertilità maschile rappresenta la metà dei casi di infertilità ai quali si fa fronte al giorno d’oggi nelle cliniche di riproduzione assistita. Questo fatto, unito all’apparente diminuzione della qualità del liquido seminale negli ultimi anni, pone questo studio come punto di partenza di una realtà allarmante riguardante l’evoluzione della fertilità maschile.

Leggi tutto “In aumento l’infertilità maschile”

Giornata Internazionale dell’Epilessia: i bisogni dei pazienti

L’epilessia in Italia colpisce oltre 500.000 persone, con circa 36.000 nuovi casi l’anno, e nel mondo fa registrare circa 65 milioni di casi

Oltre il 90% delle persone con epilessia e l’84% dei medici ritengono che l’individuazione di una terapia efficace e l’assunzione di un farmaco privo di effetti collaterali e facilmente maneggevole siano gli aspetti più importanti nella gestione di questa impattante condizione neurologica.

Leggi tutto “Giornata Internazionale dell’Epilessia: i bisogni dei pazienti”

Tumori: gli ultimi dati

TUMORI, GLI ULTIMI NUMERI – In Italia, nel periodo che va dal 2003 al 2018, per gli uomini sono diminuiti i tumori allo stomaco (-2,6% anno), all’esofago ( -2,1% anno), le leucemie (-1,7% anno), tumori al polmone (-1,6% anno), al retto (-1,6% anno) e alla prostata (-1,4% anno). I tumori che presentano un aumento di incidenza tra gli uomini sono: melanoma (+3,4% anno), testicolo (+ 2,0% anno) mesotelioma (+1,0% anno), pancreas (+0,4% anno).

Leggi tutto “Tumori: gli ultimi dati”

Apnee notturne: aumentate in 10 anni negli uomini over50

Riconosciuto il ruolo dell’odontoiatra nell’approccio multidisciplinare

L’odontoiatra interviene sulle apnee notturne seguendo due direttrici. Ha una funzione di screening e un compito è di tipo terapeutico grazie a dei nuovi dispositivi intra-orali” spiega la dottoressa Marzia Segù, Coordinatore didattico di sezione del Corso di Laurea di Igiene Dentale all’Università di Pavia. Leggi tutto “Apnee notturne: aumentate in 10 anni negli uomini over50”