La Porta Sud del Battistero di Firenze torna a risplendere

La Porta Sud in bronzo e oro di Andrea Pisano riprende posto accanto alle due Porte del Battistero di Firenze, nella Sala del Paradiso del nuovo Museo di Santa Maria del Fiore.

Leggi tutto “La Porta Sud del Battistero di Firenze torna a risplendere”

Torna anche quest’anno il Festival internazionale dedicato al cinema asiatico, con un’esplorazione sulla produzione del
Livorno – Sabato 7 dicembre 212 allievi frequentatori dell’Accademia Navale di Livorno hanno giurato fedeltà
L`eredità di Harlem al Giardino Corsini di Firenze, nell'ambito del NEW GENERATION FESTIVAL La Catskill Jazz
Quest’anno nei Cafe di Firenze, Roma e Venezia per un’intera settimana si celebreranno la storia
UN FESTIVAL INTERNAZIONALE DI MUSICA, OPERA E TEATRO DAL VIVO E IN LIVE STREAMING CREATO DA TRE

‘The New Generation Festival’, il contributo di Harlem

L`eredità di Harlem al Giardino Corsini di Firenze, nell’ambito del NEW GENERATION FESTIVAL
La Catskill Jazz Factory e il New Generation Festival sono lieti di presentare in esclusiva l’anteprima mondiale di “The Spirit of Harlem”, celebrazione, unica nel suo genere, di Harlem e del suo contributo alla storia del jazz, che vede protagonista un collettivo di alcune tra le più straordinarie voci musicali dell’emergente rinascimento jazzistico sotto la direzione del talentuoso Dominick Farinacci, “trombettista di grande equilibrio ed eleganza” (New York Times).
Da sempre, il jazz ha reso omaggio ai propri capostipiti, reinterpretandone e rileggendone gli standard che ne hanno fatto la storia. Fedele a questa tradizione, “The Spirit of Harlem” presenta esclusive interpretazioni in chiave moderna dei classici che hanno segnato la storia del passato musicale di Harlem aprendo la strada a nuove generazioni di straordinari musicisti.
“Le arti dello spettacolo svolgono un ruolo di fondamentale importanza nel facilitare la comunicazione e il dialogo tra le collettività,” dice il fondatore/direttore artistico di Catskill Jazz Factory Piers Playfair. “Sono davvero onorato di poter partecipare a questo progetto transatlantico di enorme portata culturale.”
Narrato dallo “spoken word artist” e poeta Orlando Watson, “The Spirit of Harlem” accompagna il pubblico in un viaggio musicale tra i più emblematici locali della scena jazz di Harlem, ricreandone l’atmosfera e riportandone in vita il glorioso passato musicale, facendo la spola sull'”A-Train” di Duke Ellington tra la Minton’s Playhouse, il Lafayette Theater, la Savoy Ballroom e molti altri. Lungo la strada, i protagonisti della serata incontreranno, reinterpretandone i grandi classici, alcuni tra gli artisti più influenti di quell’epoca come James P. Johnson, Cab Calloway, Dizzy Gillespie e Charlie Parker.
“The Spirit of Harlem” inizia il suo percorso ad Agosto nelle Catskills con una “artist residency” di una settimana a Tannersville, NY, città natale della Catskill Jazz Factory, con esibizioni alla Hudson Hall, al 23Arts Summer Music Festival, al The Falcon e al National Jazz Museum di Harlem. Dopo il soggiorno newyorkese, il gruppo di “The Spirit of Harlem” vola a Firenze dove, venerdì 30 Agosto, avrà luogo l’anteprima mondiale ufficiale dello spettacolo nella splendida cornice del New Generation Festival, arricchita dall’arrangiamento orchestrale originale appositamente composto  per l’occasione da Steven Feifke ed eseguito dalla New Generation Festival Orchestra sotto la direzione di Maximilian Fane.
Accanto al trombettista e bandleader Dominick Farinacci e allo “spoken word artist” Orlando Watson, “The Spirit of Harlem” porterà sul palco di Firenze artisti del calibro di Shenel Johns, cantante definita dal  Boston Globe come “destinata ad entrare nella storia”, la “prodigiosa” (New York Times) ballerina di tap dance Michela Marino Lerman ed il vibrafonista di “classe mondiale” (BBC) Christian Tamburr. Nella band anche alcuni tra i migliori e più brillanti strumentisti dell’attuale scena jazzistica newyorkese come il sassofonista Patrick Bartley Jr, il bassista Russell Hall, il pianista Mathis Picard ed il batterista Kyle Poole.
Dice Farinacci: “come bandleader, ciò che più mi affascina e mi appassiona è far conoscere la vera storia di Harlem, con tutte le sue complessità, le sue difficoltà, i suoi momenti di gloria e i suoi straordinari lampi di genio, rapportandola a quelle che oggi sono le numerose sfide che il nostro paese si trova ad affrontare. E, poter raccontare questa storia filtrandola attraverso la lente della cultura musicale odierna, grazie all’ausilio di alcuni tra i più grandi artisti del pianeta, mi aiuterà a mettere in luce quella che è la stretta connessione tra il jazz e la moderna musica popolare”.
Co-produttore: Catskill Jazz Factory | Consulente: Loren Schoenberg.
In scaletta: Harlem Stride Medley | Minnie the Moocher | I Remember Harlem | Strange Fruit | Trinkle Tinkle
Night in Tunisia | Dizzy Atmosphere | April in Paris | So In Love | Stardust | Round Midnight | Sing Sing Sing
LA CATSKILL JAZZ FACTORY
Nata nel cuore delle Catskills, nello stato di New York, la Catskill Jazz Factory è un “think-tank artistico regionale” e un “formidabile incubatore jazzistico” (HV Almanac Weekly), fondato nel 2012 per sostenere i più talentuosi giovani artisti jazz dei nostri giorni. Nel corso dell’anno, la Catskill Jazz Factory propone, in spazi diversi, workshop formativi, concerti, corsi di specializzazione nel suggestivo scenario dei monti Catskills, conferenze ed esibizioni di respiro internazionale dedicati al variegato pubblico della Hudson Valley, di New York e di altre parti degli Stati Uniti in collaborazione con istituti didattici, organizzazioni artistiche ed una vasta platea di imprese ed aziende no-profit.
Ad ospitare gli eventi sono gli spazi più disparati come locali e caffè di montagna, high school della zona o, come nel caso di una recente serie di concerti, la Uncharted Series tenutasi presso la Greenwich House, o il New York Botanical Garden e il Fisher Center for Performing Arts del Bard College. Tra i più recenti direttori di progetto spiccano i nomi di artisti di grande valore come Cecile McLorin Salvant, Dan Tepfer, Damien Sneed, Keyon Harrold e Brianna Thomas, per citarne solo alcuni.

VENERDI 30 AGOSTO – DAL BLUES AL BEBOP: LO SPIRITO DI HARLEM
Inizio ore 19:30 | Nessun intervallo

Nove dei migliori giovani Artisti Jazz del mondo a Firenze per celebrare l`eredità del contributo di Harlem alla musica popolare. Da non perdere, al termine dello spettacolo, il banchetto del ristorante Nugolo e le jam notturne.

DAL BLUES AL BEBOP: LO SPIRITO DI HARLEM anteprima mondiale
con la presenza di
sotto la direzione di Dominick Farinacci: Shenel Johns, Patrick Bartley, Jr., Christian Tamburr, Michela Marino Lerman, Mathis Picard, Kyle Poole, Russell Hall.
con
L’Orchestra Senzaspine suona un tributo sinfonico appositamente composto da Steven Feifke,
diretta dal Maestro Maximilian Fane

Coprodotto con The Catskill Jazz Factory

Programma Tarda Notte
Jam session per tutta la notte a cura di:  Catskill Jazz Factory soloists
Sam Jewison’s Band – sextet  nella Limonaia del Giardino riservata al ballo

Alla ricerca di sonorità che si perdono nel tempo e al recupero di ottoni, legni,
Concerto barocco a cura della Cappella Musicale Costantina per la II Giornata delle Catacombe nella rassegna dedicata
Concerto in spiaggia per il gruppo guidato dal cantante, regista e illustratore Dario Sansone. Prima
UN FESTIVAL INTERNAZIONALE DI MUSICA, OPERA E TEATRO DAL VIVO E IN LIVE STREAMING CREATO DA TRE

Hard Rock Cafe si prepara a festeggiare Freddie Mercury

Quest’anno nei Cafe di Firenze, Roma e Venezia per un’intera settimana si celebreranno la storia e la musica di Freddie Mercury per non dimenticare l’eredità che ci ha lasciato un’autentica leggenda. Nei tre Cafe è tutto pronto per “Freddie for a Week” un’intera settimana dedicata ad un’icona della musica: da giovedì 5 settembre 2019 – compleanno di Freddie Mercury – fino a giovedì 12 settembre. In onore del frontman dei Queen nei Cafe si potranno trovare il “Freddie’s Mustache Milkshake” solo per un tempo limitato e ci saranno eventi a tema, musica live e la vendita di articoli esclusivi per raccogliere fondi a favore di The Mercury Phoenix Trust, un’organizzazione benefica creata in memoria di Freddie Mercury da Brian May e Roger Taylor insieme al loro manager Jim Beach per sostenere la lotta globale contro l’HIV. E, inoltre, grazie alla collaborazione con Universal Music Italia, gli appassionati dei Queen e di Freddie Mercury potranno ricevere omaggi gentilmente offerti dalla casa discografica.

Lo speciale “Freddie’s Mustache Milkshake” che gli ospiti potranno degustare al Cafe nel corso del Freddie For a Week è composto da bourbon e rum scuro, gelato alla vaniglia e salsa al cioccolato fondente che sarà guarnita con panna montata al cioccolato bianco ed un brownie al cioccolato che disegnerà i mitici baffi di Freddie. Il milkshake sarà disponibile anche in una versione analcolica per accontentare così gli ospiti di tutte le età.

Chi desidera festeggiare indossando articoli ispirati a Freddie può fermarsi al Rock Shop® del Cafe o visitare il sito (https://shop.hardrock.com) per acquistare magliette in edizione limitata e una spilla con l’immagine di Freddie sul palco.

Nella location di Via Brunelleschi, che ha vinto un contest tra 23 Cafe europei per la migliore proposta di programmazione, Freddie Mercury sarà festeggiato con tre appuntamenti imperdibili il 5, 9 e il 12 settembre con un menù speciale dove i panini sono identificati con i titoli delle canzoni dei Queen. Non mancheranno tre eventi live con la tribute band ufficiale italiana i Killer Queen il 5 settembre, il musical Bohemian Rhapsody della Compagnia del Villaggio il 9 settembre e nell’ultima serata del 12 settembre la possibilità per gli ospiti di interpretare sul palco accompagnati dalla house band del Cafe le migliori canzoni dei Queen.

Nel tempio rock di Via Veneto a Roma, in programma live show il 5 e il 12 settembre rispettivamente con i Bohemian Symphony e la tribute band Queen Rocks. Alle due serate parteciperanno alcuni studenti della Scuola Internazionale di Comics che realizzeranno all’impronta caricature in stile Freddie degli ospiti del Cafe.

In occasione della settimana dei festeggiamenti nel Cafe di Venezia dove gli ospiti saranno accolti dallo staff vestito a tema la musica live sarà protagonista nella serata del 5 settembre con “I Toys” dalle 21 alle 23.

L’automazione integrata è il risultato principale di quella che viene chiamata «l’economia dei dati». Organizzando
E' partita da Piazza Duomo, a Milano, la prima tappa di "In the name of Africa", la
A partire dal 28 agosto 2019 fino al 7 settembre 2019, sbarca alla Mostra del
È un'opera senza tempo come la Divina Commedia di Dante la fonte di ispirazione della
A Venezia un convegno sul diabete mellito: una visione sul presente e oltre gli attuali

Ad Agosto torna a Firenze ‘The New Generation Festival’

UN FESTIVAL INTERNAZIONALE DI MUSICA, OPERA E TEATRO DAL VIVO
E IN LIVE STREAMING
 CREATO DA TRE ARTISTI INGLESI PER GIOVANI TALENTI.

Dal 28 agosto 2019 (fino al 31 agosto) al Giardino Corsini di  Firenze si terrà anche quest’anno The New Generation Festival, un evento internazionale che presenta il più alto livello di opera, musica e teatro trasmessi dal vivo.
Fondato nel 2017 da tre giovani artisti inglesi: Maximilian Fane direttore d’orchestra; Roger Granville, produttore regista, scrittore; Frankie Parham, produttore cinema, teatro, il Festival nasce con l’obiettivo di abbattere le barriere tra generazioni e generi musicali, e offrire ai migliori talenti musicali (under 35), selezionati tra i conservatori di tutto il mondo di alta formazione artistica, l’occasione di potersi esibire in uno scenario internazionale.

Vogliamo dare un’opportunità a giovani promesse musicali provenienti da tutto il mondo. Ma soprattutto creare una piattaforma che, mettendo in scena in un unico luogo i più alti livelli di opera, teatro e generi musicali (classica, jazz, pop), rompa le barriere fra generazioni“, “Un un’epoca di incertezze, la musica è l’unico linguaggio universale in grado di trasmettere un messaggio positivo ai giovani”, affermano Maximilian Fane, Roger Granville, Frankie Parham.

PROGRAMMA 2019
Firenze Giardino Corsini  28 agosto –  31 agosto 2019
Inizio ore 19:30 | Intervallo: 60 minuti per cenare nei giardini

MERCOLEDI 28 AGOSTO – CERIMONIA D’APERTURA
La Cerimonia d’apertura viene inaugurata con l’Opera Le nozze di Figaro di W.A. Mozart condotta dal maestro Jonathan Santagada e diretta da Victoria Stevens. A tarda notte musica jazz e swing con Sam Jewison band.

LE NOZZE DI FIGARO di W. A. Mozart, libretto di Lorenzo Da Ponte
Direttore d’orchestra: Jonathan Santagada
Regista: Victoria Stevens

Programma Tarda Notte
Sam Jewison’s Band – sestetto

GIOVEDI 29 AGOSTO – L’ORCHESTRAL CONCERT FILIPPO CORSINI
Giuseppe Guarrera, pianista di fama internazionale, esegue Concerto per Pianoforte n.4 di L. van Beethoven. Segue La Sinfonia n.2 di Schumann . Direttore d’orchestra: Maximilian Fane.
Al termine, la musica prosegue con il tradizionale concerto di mezzanotte nella Chiesa di Ognissanti e il concerto lungo l’Arno di Sam Jewison’s Band – sextet

Pianoforte n. 4 in G major, Op. 58 di L. van Beethoven
Solista: Giuseppe Guarrera

Symphony No. 2 in C major, Op. 61 by R.Schumann

Direttore d’orchestra: Maximilian Fane

Programma Tarda Notte Concerto Chiesa di Ognissanti
Quartetto Werther, Schumann – Piano Quartet in E flat major, op. 47

Programma Tarda Notte  Concerto lungo l’Arno
Sam Jewison’s Band – sextet

VENERDI 30 AGOSTO – DA BLUES AL BEBOP: LO SPIRITO DI HARLEM
Inizio ore 19:30 | Nessun intervallo

Otto dei migliori giovani Artisti Jazz del mondo a Firenze per celebrare l`eredità del contributo di Harlem alla musica popolare.
Da non perdere, al termine dello spettacolo, il banchetto del ristorante Nugolo e le jam notturne.

Da blues al bebop: lo spirito di Harlem, con la presenza di:
Dominick Farinacci, Shenel Johns, Patrick Bartley, Jr., Christian Tamburr, Michela Marino Lerman, Mathis Picard, Kyle Poole e Russell Hall
con
L’Orchestra Senzaspine suona un tributo sinfonico appositamente composto da Steven Feifke, diretto da Maximilian Fane

Coprodotto con The Catskill Jazz Factory

Programma Tarda Notte
Jam session per tutta la notte a cura di:  Catskill Jazz Factory soloists
Sam Jewison’s Band – sextet  nella Limonaia del Giardino riservata al ballo

SABATO 31 AGOSTO – GRAN FINALE DEL FESTIVAL
Al termine dell’Opera Le nozze di Figaro di W.A. Mozart Le nozze di Figaro di Mozart, danze swing nel Giardino Corsini con una band jazz di 10 elementi e un set notturno dei dj Youp van der Steeg e Harold van Lennep.

LE NOZZE DI FIGARO di W. A. Mozart, libretto di Lorenzo Da Ponte
Direttore d’orchestra: Jonathan Santagada
Regista: Victoria Stevens

Programma Tarda Notte a cura di DJ Harold van Lennep
Sam Jewison’s Band – dectet

DJ Youp van der Steeg  con la presenza, quale ospite speciale, del DJ Harold van Lennep

SUMMER SCHOOL 2019
The New Generation Festival è anche formazione. Il Festival organizza un corso intensivo di 10 giorni per aspiranti cantanti, con la presenza di insegnanti professionisti provenienti dai migliori conservatori UK e dalle scuole di formazione londinesi come Il National Opera Studio e il ROH Jette Parker Young Artists Programme. La scuola estiva permetterà agli studenti di seguire le lezioni e partecipare a training di musica, Masterclassess pubblici, e workshop  di psicologia,
Tutti i partecipanti avranno modo di sperimentare un’esperienza unica e faranno parte del coro nei principali spettacoli di The New Generation Festival

Torna anche quest’anno il Festival internazionale dedicato al cinema asiatico, con un’esplorazione sulla produzione del
Livorno – Sabato 7 dicembre 212 allievi frequentatori dell’Accademia Navale di Livorno hanno giurato fedeltà
L`eredità di Harlem al Giardino Corsini di Firenze, nell'ambito del NEW GENERATION FESTIVAL La Catskill Jazz
Quest’anno nei Cafe di Firenze, Roma e Venezia per un’intera settimana si celebreranno la storia