Le sneakers per chi a Natale vuole stare comodo

Per chi vuole essere comodo e trendy anche durante le festività Natalizie, ELLESSE propone sneakers dalle grafiche sgargianti e iper logate. Colori brillanti e iridescenti contrastano con l’essenzialità del bianco e nero, le suole vulcanizzate diventano xxl mentre i materiali mantengono intatta la loro qualità.

La collezione URBAN SKI è composta da modelli di sneakers sviluppati per un’estetica sportiva e reinventati per la città. “Alzina” presenta una suola dentata e un’allacciatura che rimandano direttamente al design degli scarponi da sci degli anni ’90. “Assist” è invece una sneaker ispirata al basket, con una silhouette alta con pelle traforata e cinturino sul tallone color block. Le “Piacentino” rosse ricalcano un classico modello court, ma sono impreziosite dal disegno dei pannelli di rinforzo sulla tomaia e dietro il tallone.
Infine la linea continuativa di ciabatte “slide-on” in gomma riscopre una nuova destinazione. Sdoganate ormai già da qualche stagione, le ciabatte escono allo scoperto e scendono nelle strade. Non più indossate solo negli ambienti indoor come la piscina e la palestra, le ciabatte ELLESSE puntano a diventare un’icona causal chic dal comfort estremo.
Ellesse rappresenta senza dubbio uno dei marchi più iconici dello sportswear globale.
ll suo stile è rimasto inalterato nel tempo, con design riconoscibile e un’eleganza che trascende da qualsiasi momento storico o trend.

Ellesse è un marchio storico nato sessanta anni fa dalla personalità carismatica di un sarto italiano, Leonardo Servadio, che rompe i confini tra moda e sport. Negli anni ’70 Ellesse raggiunge l’apice della sua popolarità e il logo diventa immediatamente il segno distintivo del brand. Un simbolo che oggi Nice Footwear mira a riportare in auge con la collezione Fall Winter 19-20 e la campagna ‘FOR THE WIN’ che punta sullo stile, l’atteggiamento e la sicurezza necessari per vincere, non solo nello sport, ma nella vita di tutti i giorni.

C’è un modo davvero unico per partecipare all’evento Il Magico Paese di Natale di Govone. Un
Il Mercatino di Natale di Francoforte è uno dei più antichi e pittoreschi della Germania
Dalla variante classica a quella animata, passando per la sua rappresentazione più contemporanea e popolare,

“Mialuis borse per le donne” a favore di Fondazione Paideia

Mialuis per le donne. È questo il fil rouge che accomuna gli eventi del 2019 firmati da Mariaelena Mallone. Dopo il successo dell’happening di settembre, realizzato per sostenere Fondazione Medicina a Misura di Donna onlus, giovedì 5 dicembre la stilista accoglie le ospiti nel suo showroom torinese per il Christmas party in favore della Fondazione Paideia Onlus.

Leggi tutto ““Mialuis borse per le donne” a favore di Fondazione Paideia”

Livorno – Sabato 7 dicembre 212 allievi frequentatori dell’Accademia Navale di Livorno hanno giurato fedeltà
La Porta Sud in bronzo e oro di Andrea Pisano riprende posto accanto alle due
Dal 6 dicembre 2019 all’11 gennaio del 2020 a Cosenza, Palazzo Arnone, in una sala

Regala e regalati una scarpa seasonless e di culto

I classici sono sempre di moda e, quando sono anche di tendenza, il risultato è assicurato. Sempre e soprattutto a Natale.

Come la Desert Boot di Clarks: l’iconico polacchino del brand inglese che, da oltre 65 anni, conquista milioni di generazioni in tutto il mondo e che diventa il regalo perfetto, da fare e da farsi, per rendere le festività natalizie ancora più uniche.

Più che una scarpa, un must unisex, per tutte le età e per tutte le occasioni, indossate da outsider di tendenza come Bob Dylan e Steve McQueen allora e Alexander Skarsgard oggi, nel 2009 sono state annoverate tra le 50 scarpe che hanno cambiato il mondo dal Museo del Design.

Una calzatura timeless, non soggetta alle tendenze e sempre identica a sé stessa: realizzata con i materiali migliori, utilizza da sempre una pelle scamosciata di qualità trattata per essere resa ancora più morbida e liscia come il velluto.

Clarks loves Christmas: per lui e per lei, una scarpa che alle sue caratteristiche storiche e al suo dna unisce il fascino di uno spirito sempre libero e contemporaneo per creare un’icona dello stile capace di rendere il Natale indimenticabile.

Desert Boot
Desert Boot

Desert Boot

Il Desert Boot originale: nato al Cairo, prodotto in Gran Bretagna da Clarks nel 1950

Il fascino senza tempo di Clarks Desert Boot ha resistito per oltre 65 anni. E in Clarks sono orgogliosi di sottolineare che sono stati loro i primi ad averlo ideato. Indossato dai militari WWII fuori servizio e notato in un bazar del Cairo da Nathan Clark, la prima apparizione del Desert Boot risale al 1949 presso l’head quarter di Clarks nel Somerset. Fu modellato utilizzando l’autentico suede britannico Charles F. Stead e rifinito con la suola in gomma crepe ricavata dall’albero di Pará. I primi modelli di Nathan furono lanciati in occasione della Fiera delle Calzature di Chicago nel 1950. E il resto, come si suol dire, è storia.

Un’estetica colta e sofisticata, una femminilità sussurrata ed aggraziata. CHIARA IS entra in scena in punta di
A 5 anni dal successo del primo capitolo, torna Maleficient 2. Il Fantasy che racconta

Abiti per una femminilità sussurrata

Un’estetica colta e sofisticata, una femminilità sussurrata ed aggraziata. CHIARA IS entra in scena in punta di piedi, lo fa sottovoce e con discrezione. Il garbo della collezione CHIARA IS rimanda ai salotti di una volta. Dove il tempo non ha nessuna importanza. Solo attenzione ai pensieri e all’anima delle donne di luce e a quello che desiderano per il loro involucro. Il corpo delle donne di luce diventa così una rappresentazione artistica della produzione sartoriale CHIARA IS che con le sue delicate vesti desidera enfatizzare ed impreziosire le avanguardie volitive delle donne. Donne che illuminano ed emanano solo luce. La luce del loro cuore che sola può rendere giustizia alla bellezza di ciascuna.

Leggi tutto “Abiti per una femminilità sussurrata”

Livorno – Sabato 7 dicembre 212 allievi frequentatori dell’Accademia Navale di Livorno hanno giurato fedeltà
La Porta Sud in bronzo e oro di Andrea Pisano riprende posto accanto alle due
Dal 6 dicembre 2019 all’11 gennaio del 2020 a Cosenza, Palazzo Arnone, in una sala