Archivi tag: matrimonio

Matrimonio, un evento che aiuta le spose a gestire lo stress

Il 27 e il 28 Aprile si terrà la prima edizione di Armony Bride, un evento progettato per aiutare le spose a gestire lo stress legato all’organizzazione del matrimonio, attraverso approcci innovativi che coinvolgono mente, cuore e corpo, l’evento promuove un ambiente armonioso per favorire l’equilibrio emotivo. Armony Bride nasce da un’idea innovativa di Sì, Ti Voglio di Marika Ceppaglia e dal suo desiderio di porre al centro dell’attenzione la sposa ed il suo benessere, partendo dai suoi reali bisogni.

Sarò molto più di un semplice evento wedding, sarà un’esperienza completa e coinvolgente progettata per offrire alle future spose l’affiancamento necessario per affrontare la pianificazione della cerimonia con serenità e armonia, evitando eccessivi sovraccarichi e tensioni.

Appuntamento a Milano il 27-28 aprile 2024, presso l’Agriturismo Dolce Luna nel cuore di Milano, all’interno di una tenuta agricola biologica di 11 ettari, il luogo ideale per chi vuole vivere un momento di privacy con la propria famiglia o con gli amici in totale relax a contatto con la natura, senza rinunciare ai comfort e ai servizi personalizzati di un agriturismo charme.

“Sarò molto più di un semplice evento wedding”, afferma con convinzione Marika Ceppaglia di Sì, Ti Voglio, Armony Bride è un’esperienza completa e coinvolgente progettata per offrire alle future spose gli strumenti pratici e il supporto necessario per affrontare la pianificazione del matrimonio con serenità, fiducia e in armonia”.

Sabato 27 Aprile sarà caratterizzato da una prima parte di fashion show con la presentazione delle ultime tendenze bridal offrendo ispirazione e suggerimenti per lo stile perfetto. I brand in passerella saranno Le Fate Milano, Etoile Sposa Milano, Dream Rent by Sofia Provera, Miss D e Lenarr Nadine per gli accessori con al termine un cocktail Party offerto da Sumisura Cocktail Catering, con cocktail personalizzati ad hoc per l’evento. Durante la serata vi saranno delle esibizioni live del famoso dj Loris Capone.

Domenica 28 Aprile i partecipanti avranno l’opportunità di assistere a sessioni pratiche condotte da esperti del settore sull’organizzazione del matrimonio e non solo, offrendo consigli preziosi e strategie per una pianificazione senza stress. Ci sarà una sessione di rilassamento psico-fisico con sessione di face yoga per il rilassamento mentale e fisico con Valeria Cervaro e esperienza assolutamente innovative quella della psico-armocromia con la celebre Stefania Orlando. Il tema della cura persona sarà a cura di Filippo Monzio make-up e hair look sposa per far emergere la bellezza naturale ma allo stesso tempo glam.

Armony Bride 2024 sarà caratterizzata da 2 giorni di manifestazione in cui si susseguiranno eventi nell’evento, incontri di networking, workshop, talk ispirazionali, con la partecipazione di molti esperti del wedding nazionali.

Per rendere tutto più etereo ed emozionale sarà presente anche la famosa astrologa Ginny Chiara Viola meglio conosciuta come Una Parola Buona Per Tutti astrologa – scrittrice di oroscopi per Fanpage, Radio Deejay, OnePodcast (l’OroscoPodcast), Living Corriere, L’oreal e Wind3 con “Venere, 12 modi diversi per dire di sì”, una sessione in cui racconterà le 12 feste di matrimonio ideali per i 12 tipi di Venere, dopo aver controllato in che segno si trova la Venere di ciascuna partecipante. Toccando l’intrigante discorso del Piano Natale e lasciando un simpatico cadeau ad ognuna.

27 aprile – Dalle 18.30, su invito

28 aprile – Dalle 10.00 alle 19.00, ticket online

Una proposta di matrimonio sul relitto del Titanic

Dall’estate 2023 sarà possibile fare la propria proposta di matrimonio sul relitto del famoso Titanic al suono di “My Heart Will Go On” di Céline Dion. L’immersione di 6 ore a 3800 metri di profondità verrà effettuata a bordo di un sommergibile che consentirà ai due innamorati di viaggiare in pressoché autonomia.

L’agenzia ApoteoSurprise, specializzata nell’organizzazione di proposte di matrimonio strepitose, lancia un nuovissimo servizio da 1 milione di euro che permette ai Jack del 21° secolo di chiedere la mano della loro amata riproducendo la scena più emblematica del film di James Cameron.

Nella località balneare di St. John’s, situata nella provincia canadese di Terranova e Labrador, la coppia incontrerà l’equipaggio della spedizione e salirà a bordo della nave che due giorni dopo li porterà sul luogo dell’affondamento del RMS Titanic.

Dopo aver percorso 400 miglia nautiche nell’Oceano Atlantico settentrionale, accompagnati da un capo spedizione e due scienziati, i due innamorati saliranno a bordo di un sommergibile ad alta tecnologia progettato per l’esplorazione di grandi profondità.

L’immersione avrà inizio. Poco a poco, il mondo acquatico in cui affonderà il sottomarino si oscurerà e strane forme di vita incolori sfileranno davanti all’oblò panoramico del dispositivo.

Dopo due ore di discesa, gli innamorati raggiungeranno il fondale a 3800 metri e inizieranno a scorgere, tra le creature bioluminescenti, detriti corrosi e alcuni oggetti personali appartenuti ai passeggeri della nave.

Poi sarà arrivato il momento tanto atteso: sorgerà il relitto del RSM Titanic, che dorme da più di un secolo nell’oscurità. Per tutti, l’incredulità lascerà il posto a un abisso di emozioni.

Il sommergibile si solleverà lungo la monumentale murata di acciaio e rivetti, scivolerà lungo gli oblò e per quasi due ore esplorerà gli angoli più piccoli del transatlantico più famoso della storia: ponte passeggiata, cabine ufficiali, sala radio, plancia del capitano, grande scalone, ecc.

Quando all’improvviso, al suono di “My Heart Will Go On” di Céline Dion, si solleverà la prua della nave e la sua famosa balaustra. Gli innamorati riconosceranno immediatamente la location della scena d’amore cult tra Kate Winslet e Leonardo DiCaprio. In questo preciso momento, il corteggiatore sarà a sua volta « il re del mondo »: tirerà fuori dalla tasca la scatola per anello di fidanzamento e farà la sua proposta di matrimonio, tra gli applausi degli altri membri dell’espedizione. Alla fidanzata verrà regalato un mazzo di rose e i promessi sposi festeggeranno con lo champagne il momento più magico della loro esistenza.

È marchigiano il matrimonio dell’anno 2022

È marchigiano il matrimonio dell’anno 2022. Tra le nozze più apprezzate dell’anno 2022 ci sono quelle del marchigiano Daniele Bartocci, giornalista e volto tv del talent-show King of Pizza su Sky. Star People e RotocalcoRosa, autorevoli media del lifestyle e gossip, in queste settimane hanno eletto a sorpresa il matrimonio di Daniele Bartocci ‘il più glamour del 2022′. Gioia inaspettata per il giovane Daniele e sua moglie loretana Martina, convolati a nozze lo scorso luglio nella Riviera del Conero, con cerimonia religiosa in una chiesa posta sotto la Basilica di Loreto e pranzo a Villa Ester. Nell’occasione Radio Studio Più, per la prima volta nella sua storia (la Dance station d’Italia fu fondata nel lontano 1976) ha trasmesso in diretta nazionale tv e radio spezzoni di una cerimonia nuziale. Un format matrimoniale che ha coinvolto svariate personalità del panorama marchigiano, valorizzando l’intero territorio. Tra essi il docente Univpm e membro direttivo Parco del Conero Valerio Temperini, l’avvocato di origini marchigiane Bruno Bartocci che ha seguito la recente trattativa Milan-RedBird, il Presidente Nazionale Italiana Pizzaioli Dovilio Nardi, detentore di 8 Guinness World Record (anch’egli nato nelle Marche), e l’imprenditore dell’hotellerie, ex Cavaliere Uomini e Donne e primo uomo italiano di Belen Rodriguez, Simone Bolognesi. Il giornalista Daniele Bartocci, giudice del talent King of Pizza che celebra la pizza gourmet e il Made in Italy e pluripremiato professionista mondo food, durante l’anno 2022 ha ottenuto inaspettati risultati non soltanto dal punto di vista della vita privata ma anche sul fronte professionale. Tra questi il premio Food&Travel Awards (dove furono premiati anche gli altri marchigiani Moreno Cedroni e Velenosi Vini) riservato alle eccellenze italiane del Food, il premio giornalista dell’anno Innovation&Leadership Awards e negli ultimi giorni il premio di miglior blogger sportivo italiano 2022. Auguri per un 2023 ricco di soddisfazioni!

Calici ricolmi di nettare d’uva in onore degli sposi

Quale occasione più propizia da festeggiare di un matrimonio, che unisce amore, vita e desiderio di futuro? Al Baglio Oneto dei Principi di San Lorenzo Luxury Wine Resort di Marsala si levano i calici ricolmi di nettare d’uva in onore degli sposi in un’atmosfera davvero speciale: circondati da vigneti e uliveti e lasciando scorrere lo sguardo verso il Mar Mediterraneo.

L’antica dimora nobiliare, certificata da “Residenze d’Epoca”, la collezione ufficiale dei castelli e delle case storiche più belle d’Italia, è ora un Luxury Wine Resort 5 stelle. Un magnifico regno incantato che si trova in una posizione sopraelevata a dominare la costa occidentale della Sicilia da Erice a Capo Boeo, con una vista eccezionale sulla riserva di Mozia e le isole Egadi. L’atmosfera del Baglio, che conserva intatto il fascino del fasto principesco, garantisce raffinatezza e allo stesso tempo calore, in tono con lo spirito della Sicilia. “La nobile arte dell’ospitalità” è il motto della famiglia Palmeri-Oneto che da sempre si dedica a far risplendere questo luogo con amore e professionalità. Qui ancora oggi si producono un profumatissimo olio EVO e ben otto tipologie di vino, tra cui il famoso vino da meditazione Marsala DOC e uno Zibibbo dolce che riporta i versi del nonno “stille di sole, stille d’amore che bevon le fate”: una pozione d’amore perfetta per sigillare l’Eterna Promessa.

Un romantico matrimonio al tramonto con vista mare al Baglio Oneto dei Principi di San Lorenzo diventa realtà, con la possibilità di celebrare il rito civile o la cerimonia simbolica – con magnifica – vista isole nel belvedere della tenuta. Gli ampi spazi assicurano la possibilità di creare un evento unico, assecondando l’ispirazione e il mood degli sposi, dal matrimonio intimo al banchetto in grande stile, con fino a 400 ospiti seduti a tavola. Le location a disposizione sono tante e con diverso carattere: la magnifica terrazza Mandragola dotata di un’elegante vetrata per godere del paesaggio in qualsiasi momento dell’anno, la Sala Mandragola caratterizzata da un meraviglioso tetto in legno a capanna e da tele firmate da una rinomata artista siciliana, il Giardino Belvedere vista isole con tetto stellato di luci e la Corte Storica che, come uno scrigno, raccoglie i momenti più preziosi. Che tu abbia in mente un party festoso, un romantico sposalizio tra amici o una festa di nozze di sublime eleganza le wedding planner del Baglio Oneto sono a disposizione per creare il tuo matrimonio su misura, i dettagli della mise en place, i tableau de mariage, la disposizione degli ospiti, sono studiati nei minimi particolari. Le nozze hanno un sapore unico al ristorante del Baglio Oneto, qui sono coinvolti i sensi in un’esperienza enogastronomica di prima classe. Materie prime d’eccellenza, preparazioni professionali, presentazioni raffinate, ogni passaggio è curato nei dettagli rispettando i valori che la cucina ha in Sicilia: condivisione, affetto, amore, calore e bellezza. Su queste basi poggia la proposta dei piatti della tradizione, con riletture gourmet di specialità di pesce e carne. Con la stessa maestria vengono preparati menù vegetariani e vegani. Con il certificato AIC – Associazione Italiana Celiachia – al Baglio Oneto sono disponibili anche nozze gluten free. Per gli amanti del cooking show è possibile assemblare o dare gli ultimi ritocchi alla torta nuziale coinvolgendo anche gli sposi in un rito che ne celebra la felicità e propizia la buona sorte. Dopo il party gli sposi sono ospitati in una delle 49 romantiche camere del resort Baglio Oneto dei Principi di San Lorenzo, il giorno seguente potranno così godersi il meritato relax con un soggiorno di lusso. Anche il soggiorno al resort diventa momento di condivisione e festa se a soggiornare sono anche gli ospiti. Il matrimonio diventa così, per ospiti e sposi, un’esperienza completa che gode del pre e del post cerimonia e rimane nel cuore di chi la vive in pienezza. Sono giornate all’insegna dell’esclusività e del divertimento con brunch, aperitivi al tramonto, bagni in piscina e momenti di condivisione nel solarium. L’incanto vi aspetta!

3 consigli per un addio al nubilato indimenticabile

In questo anno di boom di matrimoni anche le invitate sono chiamate a fare la loro parte: organizzare alle protagoniste del grande giorno un addio al nubilato indimenticabile. Si tratta di un evento unico, solitamente organizzato da persone intime alla festeggiata come la migliore amica, la sorella o la testimone per celebrare insieme il passaggio alla nuova vita coniugale. Ma qual è l’addio al nubilato che sognano le spose italiane? Matrimonio.com, portale di riferimento del settore nuziale in Italia e parte del gruppo The Knot Worldwide, l’ha chiesto alle dirette interessate, scoprendo quali siano gli elementi che non possono mancare ad un addio al nubilato in piena regola. Ecco quindi qualche consiglio per festeggiarlo al meglio, senza deludere le aspettative della festeggiata.

1 – Non invitare lo sposo

Sembrerà una banalità ma, secondo un sondaggio di Matrimonio.com lanciato a future spose con data di nozze prevista fino al 2024, ben il 18% delle intervistate dichiara che festeggerebbe l’addio al nubilato insieme al proprio partner. Che sia questa una tendenza in crescita o meno, attualmente, la stragrande maggioranza (82.3%) rimane fedele alla tradizione e non vede l’ora di celebrare questo momento in compagnia esclusiva delle proprie amiche o familiari. Questo dato è interessante per il settore perché implica un doppio evento (viaggio e/o festeggiamento) per ogni coppia che convola a nozze. Inoltre, secondo il Libro Bianco del Matrimonio, pubblicato da Matrimonio.com in collaborazione con Google es ESADE Business School, solo nel 17% dei casi non viene organizzato un addio al nubilato/celibato dai futuri sposi.

2 – La durata ideale: un weekend (non troppo lontano da casa)

Sempre secondo il sondaggio di Matrimonio.com, le future spose sognano di ritagliarsi un weekend off per festeggiare in pompa magna: per il 36.1% di loro la durata ideale è quella di un fine settimana che preveda un pernottamento di una o due notti. Nel 2% dei casi le intervistate sarebbero disposte a passare anche più giorni fuori. Il 30.1% sarebbe felice se si trattasse di un addio al nubilato organizzato in giornata oppure ridimensionato ad una colazione, beauty brunch, pranzo, aperitivo o cena (29.4%). Le spose preferiscono però non allontanarsi troppo: la maggior parte di loro vorrebbe che venisse organizzato in un luogo vicino a casa (32.2%) o, comunque, all’interno della propria regione (13.9%). Il 28.1% dichiara che andrebbe bene in qualsiasi parte d’Italia e c’è chi, invece, sogna di festeggiarlo in una città europea (18.3%).
3 – Sì alla giornata alle terme, no allo striptease

Ogni addio al nubilato che si rispetti prevede delle attività che coinvolgano e/o divertano la sposa*. Quali sono le preferite dalle future spose? Secondo Matrimonio.com, il 61.2% delle festeggiate preferisce che queste siano a sorpresa, mentre solo l’11.7% di loro vorrebbe conoscere il programma dell’evento passo a passo. L’esperienza ideale? Una giornata di relax in una Spa o in un centro di bellezza (63.9%). Seguono attività ludiche all’aria aperta come, ad esempio, paintball o parchi avventura. Attenzione, nonostante i luoghi comuni, non sono altrettanto gettonati gli spettacoli erotici come lo striptease (apprezzati solo dal 9.6%) o altri giochi che prevedano dei travestimenti a sorpresa (6.3%).

È importante non dimenticare che, a prescindere da ciò che verrà organizzato, l’addio al nubilato rimarrà comunque il ricordo indelebile di una splendida esperienza vissuta insieme alle persone care che, oltre al giorno del grande Sì, condivideranno con la sposa un momento di puro divertimento, spensieratezza e affetto.