In relazione agli eccezionali eventi meteorologici verificatisi nelle Marche a metà settembre u.s., Beko ha voluto dare un segno di vicinanza e assistenza alle popolazioni colpite tramite una donazione che vuole rappresentare un ‘mattoncino’ per la ripresa e per un nuovo benessere all’interno della casa, nonostante le situazioni di precarietà. Tramite la Caritas Sezione di Senigallia che sta coordinando gli aiuti presso tutti i comuni colpiti, Beko ha donato 100 frigoriferi e 100 lavatrici.

Nelle Marche siamo di fronte a un’emergenza drammatica che deve farci riflettere sulla portata delle conseguenze dei cambiamenti climatici. In molti si stanno mobilitando e tra questi anche Beko che ha voluto dare un suo contributo alle popolazioni colpite dall’alluvione tramite una donazione di prodotti fondamentali per ritrovare benessere all’interno della casa.

100 frigoriferi e 100 lavatrici sono stati consegnati il 1 ottobre 2022 direttamente alla Caritas Sezione di Senigallia che sta coordinando gli aiuti presso tutti i comuni colpiti.

Beko è molto vicina oltre che professionalmente anche personalmente oggi alle Marche: nel 2020 ha infatti aperto la sua seconda sede commerciale italiana a Fabriano. In ulteriore supporto alle popolazioni, Beko sta anche effettuando interventi gratuiti per ripristinare le funzionalità dei prodotti danneggiati dall’alluvione sia in garanzia che fuori garanzia.

Di IN DIES