Israele, parchi tra archeologia e natura

Il Parco di Timna
Situato nella valle del deserto di Arava, a 25 km a nord della città di Eilat, e circondato da un’imponente catena montuosa, il Parco di Timna è un insieme di paesaggi desertici colorati e rocce mozzafiato: un itinerario on the road che riempirà di soddisfazione e adrenalina.
Questo parco è un vero e proprio punto di riferimento archeologico, perché rivela le prove di 4000 anni di produzione di rame – il primo metallo utilizzato dall’uomo – all’interno delle miniere più antiche del mondo.
Cultura e archeologia sono le colonne portanti di questo luogo unico nel suo genere.

Data la sua ampiezza è complicato da visitare a piedi, per questo si consiglia di prendere parte ai tour quotidiani che partono da Eilat, considerando che tutti i siti principali del parco di Timna sono facilmente raggiungibili in auto, con cartelli direzionali posizionati ad ogni incrocio ed un elevato numero di parcheggi disponibili.
Il parco vanta un ulteriore elemento peculiare: la replica del Tabernacolo biblico.
Dopo varie ricerche, la ricostruzione corrisponde in modo autentico all’aspetto e alle dimensioni del Mishkan.
Inoltre al suo interno sono presenti vari oggetti sacri: la tavola dei pani, la “Menorah”, le vesti del sacerdote e persino una replica dell’arca, con i dieci comandamenti al suo interno.

Sebbene attorniato dal deserto del Negev, il parco ospit a un lago artificiale, che è anche una delle zone di massimo divertimento per i visitatori, circondato da ombrelloni e attrezzato per ogni tipo di attività ricreativa.

La prima proposta è la sfida nel deserto di Timna: un percorso-evento spettacolare di 20 ore lungo alcuni dei percorsi più belli del mondo.
Dopo un iniziale risveglio musicale, i vari itinerari sono immersi nel silenzioso scenario desertico, e contraddistinti da lunghi corridori naturali, ed ecco il secondo buon proposito: battere se stessi!
Alla fine del percorso è prevista una grande festa musicale, in cui si smaltirà l’adrenalina in eccesso.

Gli amanti della bici possono stare tranquilli: qui troveranno proposte mozzafiato e percorsi ideali.

Il parco di Timna è colmo di paesaggi eccezionali e possiede alcuni dei luoghi geologici più belli e unici al mondo.
Ci sono percorsi di varie difficoltà in base al target: per le famiglie, per i più piccoli o per i più esperti.
Più di dieci piste in tutta la regione, il Parco di Timna si dimostra un’area in continua crescita e sviluppo .

Al parco di Korazim

Per scavare nel tempo

Diventa archeologo per un giorno!
Un antico villaggio ebraico attende di essere scoperto, così da riportare alla luce il passato all’interno del Parco Nazionale di Korazim: un insediamento ebraico di epoca romano-bizantina che si affaccia sul Mar di Galilea.

Gli scavi, finora, hanno fatto emergere delle abitazioni, un bagno rituale, frantoi e numerosi manufatti, oltre a una delle più antiche e imponenti sinagoghe scoperte in Israele.
La Israel Nature and Parks Authority, ha aperto il sito agli archeologi e al pubblico interessato a partecipare ad uno scavo. Le attività avranno durata di 1-2 ore e sono adatte a famiglie e gruppi. E’ possibile svolgere l’attività sia in inglese che in ebraico.
Lo scavo è guidato da un archeologo esperto e la visita può includere un tour del sito e un laboratorio di antichi mestieri.
Al momento, i ricchi reperti portati alla luce nel sito includono ceramiche, vetri e persino un gruppo di monete d’argento e d’oro.
Korazim è menzionata nel Nuovo Testamento come una delle tre città – insieme a Betsaida e Cafarnao – che Gesù maledisse perché non avevano ascoltato i suoi insegnamenti.
Per ulteriori informazioni:
https://www.parks.org.il/en/new/korazim-national-park /

Print Friendly, PDF & Email