Ritorna ‘Il Barbiere di Siviglia, Commedia Pop’

Condividi

Torna in scena, dopo le anteprime della scorsa stagione, Il Barbiere di Siviglia, Commedia Pop, con l’adattamento e la regia di Sandro Querci.

Quest’anno, lo spettacolo debutterà il 29 dicembre al teatro Persio Flacco di Volterra, per poi approdare a Milano, al Teatro San Babila il 3/4/5 gennaio 2020.

In seguito sarà il 1° febbraio, al TEATRO TOSTI di ORTONA.

 

Si tratta di uno spettacolo nuovo, inedito nella sua forma e allestimento, pur rimanendo intatti, intonsi i contenuti della vicenda narrata in prosa da Beaumarchais.

Le liriche e le traduzioni sono di Elena Talenti e Sandro Querci, un lavoro certosino, curato nei dettagli con brani tradotti dallo spagnolo in italiano, dall’ italiano in spagnolo, misti e spagnoli ma ritradotti nella lingua stessa senza se ne perdesse significato e suono.

Macerata Marche News

Cento arcieri si sfidano nel memorial Massimo Diamantini

Condividi

CondividiPiù di cento iscritti hanno preso parte, domenica scorsa, al Memorial Massimo Diamantini, prima gara del nuovo anno e ottava sfida del campionato invernale Fitast Aics della Federazione Italiana Tiro Arco Storico e Tradizionale. L’iniziativa è stata ospitata presso il crossodromo comunale di San Pacifico, a San Severino Marche, e promossa dal gruppo arcieri del […]

Leggi tutto
Cultura e Società Macerata Marche News

Immagini da un matrimonio nel nuovo calendario dei serraltani 2022

Condividi

CondividiIl giorno del sì con tante coppie felici e sorridenti, di ieri ma anche di oggi, in un grande ricordo collettivo riunito in dodici mesi. Ci sono una dozzina di immagini davvero speciali ad accompagnare le pagine del nuovo calendario che il Comitato frazione di Serralta ha dato alle stampe per salutare questo 2022. L’attesissima […]

Leggi tutto
Cultura e Società Macerata Marche News

Marche: presentazioni del libro “Dodici Presidenti. Vite da Quirinale da De Nicola a Mattarella”

Condividi

CondividiDalle macerie del Secondo Conflitto Mondiale all’emergenza pandemica, passando per il boom economico, la Guerra Fredda e gli anni di piombo e delle contestazioni. Dietro le quinte o sul palco, ma mai spettatori, dodici uomini hanno lasciato, ciascuno a suo modo, e con la forza delle proprie idee, un’impronta indelebile nella storia del Paese, orientandone […]

Leggi tutto