Fashion Week di Milano: sono gli spagnoli i piu’ modaioli

Secondo i dati rilevati da eDreams, la Fashion Week di Milano (mar 19 feb 2019 – lun 25 feb 2019) conquista i viaggiatori spagnoli, e anche i tedeschi amano sempre più lo stile italiano

Viaggiatori in arrivo durante la Fashion Week di Milano, uno degli appuntamenti più glamour della città

Quest’anno, ad ammirare le collezioni proposte sulle passerelle milanesi sono attesi soprattutto turisti spagnoli. In crescita quasi del 30% rispetto al 2018, sono al primo posto tra le fashion victim del 2019. Al secondo posto si posizionano gli italiani. Anche i tedeschi, che nel 2018 erano quarti tra i viaggiatori più attirati dalla settimana della moda di Milano, registrano un netto aumento, dato che l’edizione di quest’anno li vedrà quasi raddoppiare. Tra le novità del 2019, la presenza dei viaggiatori danesi, che nel 2018 non figuravano nella top 10 dei turisti internazionali che hanno visitato la città durante questo appuntamento.

Fashion week di Milano 2019: da dove vengono i viaggiatori più attratti dalla moda?

1. Spagna
2. Italia
3. Germania
4. Francia
5. Portogallo
6. Regno Unito
7. Austria
8. Danimarca
9. Romania
10. Belgio

 

 

La Fashion Week più seguita del 2019 è quella di Londra, gli spagnoli sempre al top

Tra le quattro passerelle più iconiche del mondo, quella incoronata dagli arrivi del 2019 è Londra, mentre nel 2018 la città regina della moda è stata Parigi; il fanalino di coda, negli ultimi due anni, è stata invece la Grande Mela. E gli appassionati? Fatta eccezione per l’edizione americana della Fashion Week, durante la quale i visitatori più numerosi sono stati i francesi, i viaggiatori più attenti alla moda si confermano sempre gli spagnoli, al primo posto in corrispondenza degli eventi di Milano, Londra e Parigi.

Dati rilevati analizzando le prenotazioni effettuate su tutti i siti di eDreams ODIGEO tra il 1° gennaio e il 14 febbraio 2018 e 2019 per voli in partenza durante le settimane della moda di Milano, New York, Londra e Parigi, nel 2018 e 2019.

Potrebbero interessarti anche...