Centro Rafting Marmore, salvato un cucciolo di Capriolo

Evento straordinario al centro rafting le Marmore dove è stato salvato dalla potenza del fiume un cucciolo di Capriolo. ” Forte è stata l’emozione delle guide del rafting che hanno potuto con straordinaria capacità salvare la vita di questo animale in pericolo”.

L’attività del rafting è la soluzione ideale per chi vuole trascorrere una giornata all’insegna dell’adrenalina senza soffrire l’afa causata dall’alta pressione.

Quale migliore occasione per una giornata all’insegna del Rafting, magari , in una zona verde e tranquilla come l’Umbria?

Il posto ideale per fare Rafting in Umbria si trova sotto la Cascata delle Marmore, a meno di un’ora d’auto da Roma, in uno scenario che lascia sempre a bocca aperta per la sua bellezza.

 

Qui si può  provare la fantastica discesa delle rapide in gommone lungo il fiume Nera che attraversa il territorio per chilometri forma rapide di quarto grado, (da 1 a 6 le difficoltà del rafting),  il tutto avviene immersi in una  vegetazione rigogliosa, in un ambiente che sembra tropicale. Tutti possono praticare il Rafting, non sono necessarie, infatti, particolari doti, se non quella di saper nuotare ed essere in buone condizioni di salute.

 

Lo scopo del Centro Rafting le Marmore è quello di offrire attività fluviali che permetteranno a persone di ogni età e cultura di mettersi alle spalle lo stress della vita quotidiana e condividere la passione per il  fiume e l’avventura in un atmosfera di sicurezza, divertimento.

Una cascata che viene vissuta a 360 gradi, il cui motore è l’entusiasmo di coloro che collaborano per mantenere vivo questo progetto e coinvolgere con attività, esperienze  e con la condivisione di valori universali.

In occasione del match tra Lube Volley e Modena Volley in programma alle 18.00 di
I Taste Festivals presentano quest’anno una Special Edition Man’s World | Taste Experience che si svolgerà
Il prossimo 16 novembre si celebra in tutto il Mondo la Giornata Internazionale della Tolleranza, tema