A 70 anni dai tragici eventi di Superga lo spazio espositivo MayDay, in collaborazione con Marco Pandolfi, con il patrocinio del Comune di Potenza Picena, organizza la mostra “Il Torino Campionissimo”, nel ricordo della magnifica squadra di calcio tragicamente scomparsa il 4 maggio 1949 nei cieli di Superga.

Il Titolo della mostra trae spunto da un numero speciale del Calcio Illustrato uscito subito dopo la tragedia e intitolato proprio “Il Torino Campionissimo”

Nelle due sale della Galleria troveranno luce le memorie provenienti dal Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata che per l’occasione ha messo a disposizione una serie di fotografie, documenti, quotidiani dell’epoca, palloni, scarpe e frammenti del G212 caduto a Superga il 4 maggio 1949. Questi reperti saranno accompagnati da alcuni disegni a pastello su carta dedicati anch’essi alla leggendaria squadra granata, opera di Giampaolo Muliari, Direttore del Museo del Grande Torino presente all’inaugurazione.

Dal 2008 il Museo del Grande Torino si trova a Grugliasco (cintura di Torino) negli negli spazi di Villa Claretta Assandri, complesso architettonico del XVII secolo dedicato interamente alla storia granata, raccontata dalle origini ai giorni nostri. Il Museo è gestito da sempre dall’Associazione Memoria Storica Granata, costituita nel 1995 senza alcun scopo di lucro con il solo fine di custodire e tramandare la memoria del Torino, i cui volontari operano per pura passione e in totale gratuità. Il cuore centrale del museo ripercorre la più straordinaria vicenda della storia del calcio Italiano, quella del Grande Torino, una squadra che nel trionfo e nella tragedia riuscì ad unire una intera Nazione appena uscita dagli orrori della guerra. Un simbolo di rinascita e di speranza che a settant’anni dalla tragedia di Superga rivivrà anche a Porto Potenza Picena.

La mostra sarà inaugurata sabato 26 ottobre alle ore 17.30 e resterà aperta fino a sabato 16 novembre, visitabile nelle giornate di sabato e  domenica con orari 11.00-13.00 e 16.00-19.00. Ingresso libero

INFO

Ingresso libero.

Inaugurazione venerdì 28 giugno ore 18.00

Apertura mostra dal 28 giugno al 14 luglio venerdì, sabato e domenica ore 21.00 – 23.00

Info 0733 1776765 e tramite i canali social di MayDay, Facebook e Instagram

MayDay: via IV Novembre, Porto Potenza Picena

Dopo il grande successo riscosso durante l'estate, la mostra "ITALIANI AL MARE. MANIFESTI CINEMATOGRAFICI 1949-1999. Dalla
Dall’8 settembre 2019 al 6 gennaio 2020 il Museo d’arte della Svizzera italiana presenta l’esposizione William
Lo si può leggere di lui sfogliando le pagine del mensile Arte o del Venerdì di Repubblica. Si

Macerata Vice Campione d’Italia al torneo Nazionale di calcio degli Ingegneri

Sembrava impossibile fare meglio del 3° posto dello scorso anno a Siracusa e invece è mancato solo un pizzico di fortuna alla squadra dell’Ordine degli Ingegneri di Macerata per conquistare lo scudetto al XXVIII Campionato Nazionale di Calcio Ordini Ingegneri d’Italia svoltosi a giugno e settembre a Sassari, ottenendo comunque un prestigiosissimo 2° posto.
La squadra maceratese, guidata dai mister Alessandro Mecozzi e Enzo Leonardi, aveva conquistato a giugno l’accesso agli ottavi di finale imponendosi sulle compagini di Latina e Sassari.
Nella fase di settembre gli ingegneri maceratesi hanno prima superato di misura (1 a 0) l’Ordine di Lecce e poi, nei quarti, la fortissima compagine di Napoli, ai rigori dopo che la gara si era chiusa sul risultato di 1 a 1 (in entrambe le gare i goal portano la firma di capitan Micucci). In semifinale poi, gli ingegneri/atleti nostrani hanno superato con un secco 3 a 0 i colleghi di Salerno (reti di Roccetti, Pesaola e Menchi).
Nella finale giocata domenica scorsa contro l’Ordine di Roma allo stadio di Ossi (Sassari) ha prevalso purtroppo la compagine capitolina per 4 a 1 nei tempi supplementari (goal maceratese di Vita), dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi sullo 0 a 0 e con i maceratesi che avevano sciupato diverse occasioni per passare in vantaggio. Il risultato è sicuramente bugiardo, visti i valori in campo, ed è stato la conseguenza del tracollo fisico ed emotivo nei minuti finali dopo che all’inizio del secondo tempo supplementare i maceratesi avevano mancato un grossa occasione per portarsi sull’1 a 1.
Il brillante risultato raggiunto permette alla squadra dell’Ordine di Macerata di partecipare alla “Champions League delle Professioni” che dal 22 al 24 novembre si svolgerà a Pescara, dove si affronteranno le squadre che nel 2019 hanno vinto i campionati nazionali dei diversi Ordini Professionali. L’accesso alla manifestazione è conseguenza del fatto che l’Ordine degli Ingegneri di Roma, che ha preceduto i maceratesi nel campionato nazionale, è ammessa a partecipare di diritto come campione in carica per avere vinto la Champions 2018.
Soddisfazione per lo storico risultato raggiunto è stata espressa dal Consiglio dell’Ordine di Macerata a cominciare dal Presidente Maurizio Paulini.

 

In occasione del match tra Lube Volley e Modena Volley in programma alle 18.00 di
“Dal 4 al 6 ottobre ‘UNICEF Generation’, in Piazza del Popolo a Roma, un grande
Un gradito ritorno del tre volte Campione del Mondo di Ultra Maratone al Cagliari Urban Trail del 7

Ordine di Macerata al Torneo Nazionale Ingegneri di Calcio

La squadra di calcio dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Macerata ha partecipato brillantemente alla fase preliminare della XXVIII edizione dei Campionati Italiani di Calcio Ingegneri che si è svolta in provincia di Sassari dal 20 al 23 giugno, qualificandosi per la fase finale della competizione che si svolgerà, sempre in provincia di Sassari, dal cinque all’otto settembre.

Bella conferma dei maceratesi che si sono piazzati, dopo lo splendido terzo posto ottenuto lo scorso anno a Siracusa, al sesto posto tra le sedici future finaliste.

La compagine dell’Ordine della Provincia di Macerata, guidata da Alessandro Mecozzi e Enzo Leonardi, era inserita in un girone a tre con le provincie di Latina e Sassari e ha sbaragliato gli avversari imponendosi in entrambe le gare con il risultato di 1-0; prima sulla robusta compagine di Latina (rete di Ivan Marconi) e poi sui padroni di casa di Sassari (rete di Marco Pesaola).

Negli ottavi di finale, il 5 settembre, la squadra maceratese se la dovrà vedere con i colleghi della Provincia di Lecce.

Grande soddisfazione degli atleti/ingegneri e del Consiglio dell’Ordine per il risultato conseguito.

 

Il prossimo 16 novembre si celebra in tutto il Mondo la Giornata Internazionale della Tolleranza, tema
Sembrava impossibile fare meglio del 3° posto dello scorso anno a Siracusa e invece è