Mer. Mag 29th, 2024

La Passalacqua prende forma

Si delinea sempre di più quella che sarà la Passalacqua Basket Ragusa edizione 2023/2024.

Dopo gli arrivi delle italiane Maria Miccoli, Silvia Pastrello, Laura Spreafico e Ilaria Milazzo, e della lituana Laura Juskaite, in questi giorni si è completato il quartetto delle straniere. A inizio settimana ha firmato per la società iblea Oderah Chidom, passaporto nigeriano e americano, nel ruolo di centro («Sono super entusiasta di potere giocare con Ragusa. Questa sarà la prima volta che gioco nel campionato italiano e sono pronta a competere ad alto livello e perché sono consapevole della qualità del roster che sta allestendo la società. Conosco inoltre la ricca storia di Ragusa e farò del mio meglio per continuarla. Non vedo l’ora di vivere la bellissima isola della Sicilia e incontrare le mie compagne di squadra, allenatori, staff e tifosi»)”.

Poi è stata la volta dell’americana Jasmine Thomas, play-guardia («Ragusa è un club molto rispettato che è sempre migliorato nel campionato italiano nel corso degli anni. Far parte della ricostruzione è entusiasmante e non vedo l’ora di aggiungere altri traguardi nella prossima stagione»).

L’altro ieri è infine arrivata la slovacca Ivana Jakubcova, ala-centro, che già conosce il campionato italiano per aver giocato dal 2019 al 2021 con la maglia di Lucca («Sono davvero molto emozionata e grata per l’opportunità di giocare per Ragusa. Il club ha già una ricca storia che voglio aiutare a continuare. Questa squadra sta riunendo molte grandi giocatrici, ma soprattutto bellissime persone, e con qualcuna di loro ho già avuto il piacere di giocare. So che creeremo una cultura forte e positiva e insieme raggiungeremo gli obiettivi del club»).

Con le quattro straniere, il roster biancoverde si può considerare quasi al completo. Manca solo l’annuncio della quarta lunga italiana, che dovrebbe arrivare a giorni.

Related Post

Pin It on Pinterest