A Bussolengo si ripete la fioritura e la raccolta dei tulipani

Per il terzo anno consecutivo torna a fiorire il campo di esposizione e raccolta di tulipani dello storico Centro Giardinaggio Flover di Bussolengo (VR). Due le novità che non mancheranno di soddisfare i visitatori: la nuova sede di 20mila metri quadrati presso la Flover Farm (a soli 100 metri dal Garden Center) e il numero dei bulbi messi a dimora in autunno, ben 200mila, il doppio rispetto alle edizioni precedenti.

Le varietà presenti sono un centinaio e sbocceranno scalarmente da fine marzo ad aprile inoltrato, quando si potrà passeggiare tra le estese aiuole, ammirare le specificità dei fiori multicolori e cogliere quelli che più attraggono. Non solo: iniziative speciali per grandi e piccoli daranno la possibilità di trasformare una “semplice” visita in un’intera giornata di divertimento e relax in chiave bucolica.

«Con il campo e gli eventi connessi vogliamo offrire alle persone l’occasione per “staccare” la mente e il cuore dagli affanni quotidiani, non solo contemplando la bellezza e l’armonia del paesaggio e del vivaio, ma anche mettendosi in gioco in esperienze concrete, autentiche», afferma Silvano Girelli AD Flover. «Il potere rigenerante della natura non è un luogo comune, una frase fatta, ma una realtà che è possibile toccare con mano qui a Bussolengo, il paese dove siamo nati e che per noi è simbolo della cultura del verde».

I PROTAGONISTI

I tulipani sono bulbose straordinarie, naturalmente capaci di mutare abito producendo fiori singoli o doppi (cioè con uno o più “giri” di petali), in tinta unita o con pennellate in contrasto, con petali appuntiti, arrotondati, dai bordi lisci, arricciati e/o sfrangiati. Questa propensione viene costantemente sfruttata dagli ibridatori per creare varietà sensazionali, come quelle che popolano il campo Flover: per esempio ‘Estella Rijnveld’, caratterizzata da una grossa corolla di petali bianco panna variegati di rosso lampone, sfrangiati e arricciati; ‘Purissima’, dai candidi fiori eleganti e profumati; ‘Spring Green’, con una pennellata verde su ciascun petalo avorio; ‘Queen of Night’, la “regina della notte” che più si avvicina al mito del tulipano nero.

GREEN AL 100%

Nell’ottica dell’ecosostenibilità – che guida Flover da sempre – è importante che la coltivazione venga preservata e che i tulipani raccolti siano trattati con rispetto. In questo modo si valorizza il duro lavoro dei giardinieri e i fiori durano più a lungo una volta portati a casa! Ecco, allora, quanto consigliano gli stessi giardinieri del Garden Center: «Per raccogliere i tulipani basta afferrare gli steli con le dita il più in basso possibile vicino al terreno, quindi tirare verso l’alto.

A casa gli steli vanno sciacquati per eliminare le tracce di terra, recisi con un coltello affilato quanto basta per eliminare la porzione bianca e disposti in un vaso capiente con acqua a temperatura ambiente. Il vaso va poi collocato lontano da fonti di calore, dai raggi diretti del sole e da frutta in maturazione (rilascia un gas, l’etilene,) che accorcia sensibilmente la vita del mazzo».

Chi seguirà queste facili indicazioni sarà ricompensato con una piccola magia.

Con il passare dei giorni, infatti, si manifesterà l’effetto che descrive Anna Pavord e che è ritratto in molti dipinti fiamminghi: i tulipani recisi continueranno a crescere e si allungheranno anche più di due centimetri, piegandosi verso il basso e/o verso la fonte di luce principale.

DEDICATO AI BAMBINI

Ma la raccolta non è l’unica esperienza da vivere presso Flover. I più piccoli sono invitati ai laboratori green, dove potranno decorare il proprio vaso in terracotta e piantarvi un ortaggio, per sperimentare il piacere dell’autoproduzione (e, magari, imparare ad amare la verdura!), realizzare una flower bomb, cioè una sfera di terra e argilla contenente un mix di fiori primaverili da seminare in vaso e in giardino. Sabato e domenica il coniglio Flo e Miss Tulipania proporranno coinvolgenti animazioni con il contributo dei contadini della Flover Farm, posando volentieri per foto ricordo con i partecipanti.

ATTRATTIVE PER TUTTI

A proposito di fotografie, inutile dire come il campo sia una scenografia perfetta per selfie e scatti di coppia, di famiglia o di gruppo. Non a caso, è previsto un punto foto dove i visitatori potranno far stampare le immagini più riuscite su vari supporti come portachiavi e magneti. Sempre ad aprile, sabato 15 e domenica 16 tornano gli amatissimi Alpaca, con incontri per conoscerli e passeggiate di gruppo tra i tulipani (iscrizioni su flovershop.it). Insomma, la primavera da Flover a Bussolengo è una continua sorpresa: chi ci va, lo sa.

Informazioni:

Quando: Le date precise di accesso al campo dipendono dall’andamento meteorologico e saranno comunicate tempestivamente sul sito e sui canali social del Garden Center

In ogni caso, i giorni di apertura saranno giovedì e venerdì pomeriggio, sabato e domenica tutto il giorno (chiuso domenica 9 aprile, Pasqua).

Dove: Flover Garden Center, via Pastrengo 14 a Bussolengo (VR)

Come: Ingresso con pass (5 € a persona, eccetto i bambini sotto il metro di altezza) per i giorni sabato, domenica e lunedì di pasquetta. Giovedì e venerdì pomeriggio ingresso gratuito per tutti.

È fortemente consigliato l’acquisto del pass su flovershop.it per garantirsi l’accesso alla farm senza fare code.

Print Friendly, PDF & Email