Dove andare per le feste 2022 da sola o con le amiche?

Dove andare per le feste 2022 da sola o con le amiche? Ecco le mete suggerite da una travel blogger che ha fatto del viaggio la sua professione. Consuelo Gennari, travel reporter, fondatrice di “K Around The World” e conduttrice dell’omonima trasmissione tv, propone le mete migliori per Natale e Capodanno: “La Finlandia è la terra del sole di mezzanotte e dell’aurora boreale, ed è la destinazione ideale per gli amanti della natura. È uno dei paesi più sicuri in Europa in cui viaggiare da soli quindi, e se amate questa meta, non esitate!

Sempre in Europa, anche il Belgio è un paese bellissimo, con molti siti storici, ottime infrastrutture e varie altre attrazioni turistiche. È al decimo posto nell’elenco dell’International Women’s Travel Center dei migliori paesi per le donne che viaggiano da sole. I programmi di studio all’estero sono popolari, il che rende il Belgio un’ottima destinazione per le ragazze per incontrare altri viaggiatori della loro età”.

Se gradite ancora stare a climi freddi, l’Islanda vi aspetta: “Un paese tra il ghiaccio e il fuoco, che offre ai suoi visitatori dei panorami davvero magnifici. La sua capitale, Reykjavík, è molto affascinante, con molte attrazioni e una vivace vita notturna. L’Islanda – riporta Consuelo – ha un tasso di criminalità tra i più bassi del pianeta è anche una delle migliori destinazioni per chi è in cerca di viaggi avventurosi al femminile”.

Se avete in mente invece di viaggiare verso l’Oriente, il Giappone è una destinazione ideale: “Un Pese dove tradizioni millenarie convivono con una tecnologia super avanzata, è uno dei posti più sicuri al mondo per le viaggiatrici single! Ho visto persone lasciare portafoglio e telefono incustoditi sul tavolo del bar per andare in bagno. Anche Singapore non deluderà: in questa città stato è pulita, estremamente sicura e meravigliosa da esplorare, Singapore è un luogo ideale; la multiculturalità inoltre crea un ambiente molto accogliente proprio per i visitatori”.

E per chi volesse mare da cartolina e atmosfere più rilassate, ecco un consiglio insolito, le isole Maldive: “So che sono considerate il paradiso per le coppie, io però ho viaggiato in un paio di occasioni in questo arcipelago da sola e mi sono trovata benissimo. Le Maldive sono sicure, la maggior parte dei resort si trova sulla propria isola, il che rende difficile l’accesso ad estranei”.

A Bruxelles è tempo di mercatini di Natale

Da fine novembre ai primi di gennaio, Bruxelles ospita la nuova edizione di Plaisirs d’Hiver (Winter Wonders), la rassegna di mercatini che ogni anno colora il centro cittadino di luci e lustrini, offrendo l’occasione ideale per vivere la magica atmosfera del Natale e comprare leccornie e regali.

Il fulcro dell’evento è sicuramente il centro storico: il 25 novembre è stato acceso acceso l’albero di Natale della Grand Place, alto venti metri, che quest’anno è decorato con 600 palline color champagne e 2 km di ghirlande luminose a led. Ad illuminare la piazza anche un suggestivo spettacolo di son et lumière dedicato al tema dell’inclusione e della valorizzazione delle diversità culturali, con video mapping ed effetti speciali.

Tutto intorno alla Grand Place, lungo un percorso di quasi 3 km che si snoda tra le vie del centro storico, si possono visitare oltre 250 chalet in legno, che propongono ogni tipo di idea regalo, tra prodotti di artigianato, addobbi natalizi, manufatti tipici e oggetti vintage. I più golosi troveranno tra le bancarelle il loro personale paradiso e potranno gustare specialità natalizie internazionali e locali, come le famose praline, le tipiche gouffre con cioccolata calda, il vin brulée e l’immancabile birra.

E, ancora, la splendida ruota panoramica, giostre d’antan, recital di canti natalizi, gospel, una pista di pattinaggio su ghiaccio in Place De Brouckère e, per i bambini, un rarissimo esemplare di dinosauro lungo 45 metri, pronto ad offrire un pieno di divertimento ed avventure a tutti i suoi piccoli visitatori! Il momento migliore per visitare i mercatini è sicuramente la sera, quando l’area del Plaisirs d’Hiver si accende di suoni e luci, per un totale di 160 strade illuminate a festa.

Tante anche le novità: in Place de la Monnaie è stato allestito un vero e proprio villaggio après-ski dove si possono ripercorrere i fasti delle ultime Olimpiadi Invernali provando il curling, uno degli sport invernali più amati, mentre nel cortile dell’Hôtel de Ville si può ammirare l’installazione dedicata all’artista belga René Magritte, anteprima degli eventi che nel 2023 caratterizzeranno il centoventicinquesimo anniversario della nascita dell’artista. Da segnalare anche il Secret Garden al Grand Hospice, un vero e proprio giardino segreto nel cuore della città, che ospita un ricco programma di concerti acustici e spettacoli teatrali, offrendo un’alternativa più intima e raccolta ai festeggiamenti principali.

La magia non finisce qui! Infatti, le celebrazioni natalizie di Bruxelles continuano nella seconda location: il villaggio natalizio del Bois de la Cambre, polmone verde della città che in questo periodo si trasforma in un vero e proprio bosco incantato per conquistare grandi e piccini con le sue giostre e i suoi giocattoli giganti, che invitano a scattare indimenticabili selfie. Anche qui gli appassionati possono trovare stand gastronomici, spettacoli di luci e attività divertenti per tutta la famiglia.

Ursula Jone Gandini, Direttore Italia Ufficio del Turismo di Bruxelles, dichiara: “I nostri mercatini di Natale tornano in grande stile, regalando alla città un’atmosfera magica che la rende perfetta per trascorrere qualche giorno di vacanza, prima o durante le feste. Abbiamo dedicato molta attenzione alla sostenibilità, promuovendo il commercio equo solidale, le attività artigianali locali e garantendo una maggiore accessibilità ai disabili; abbiamo inoltre istituito un sistema per il recupero e la ridistribuzione quotidiana delle eccedenze alimentari alle persone che ne hanno bisogno. Guardiamo anche alla riduzione dei consumi energetici e dell’impatto ambientale: le decorazioni luminose, ad esempio, sono realizzate con led a basso consumo e tutto lo street food è servito con stoviglie biodegradabili e compostabili”.

Per semplificare l’orientamento tra le diverse attività e gli appuntamenti da non perdere, Visit Brussels ha predisposto una mappa interattiva dell’evento, disponibile sul sito Plaisirs d’Hiver – Winter Wonders e raggiungibile attraverso il portale dell’Ente.