foto Mirko Sgalla

Il nuovo spettacolo teatrale dedicato alla fiaba del burattino più famoso al mondo debutterà nei teatri marchigiani con quattro date a fine novembre. Protagonisti d’eccezione saranno il cantautore, attore e regista David Riondino che racconterà le bizzarre avventure del burattino al suo contrappunto satirico, il comico e attore Dario Vergassola, in un formidabile scambio che farà rivivere in una modalità originale la fiaba che ha conquistato generazioni di bambini.

Il duo sarà accompagnato musicalmente dalla Ensemble Kammerkonzert del Maestro Augusto Vismara, che definirà i personaggi della nota favola attraverso una colonna sonora tratta dal repertorio classico con musiche di Vivaldi, Mozart, Schubert, Paganini e i valzer di Strauss.

Lo spettacolo vedrà la partecipazione anche del noto artista di disegni sulla sabbia, Massimo Ottoni, performer in molti spettacoli e concerti, esibitosi nel 2019 durante il Festival di Sanremo.

Lo spettacolo debutterà in prima assoluta nelle Marche, con quattro date previste:

Giovedì 24 novembre ore 21 al teatro P. Ferrari di San Marcello (AN);

Venerdì 25 novembre ore 21 al teatro Casanova di Cerreto d’Esi (AN);

Sabato 26 novembre ore 21 presso la Sala Polivalente M. Hack di Castelbellino Stazione (AN);

Domenica 27 novembre ore 17 al teatro Durastante di Monte San Giusto (MC).

“La favola di Pinocchio è un classico che, per la sua ricchezza, si presta a svariate letture. Questa versione sorprende per la sua originalità: due attori di primo piano che si fanno narratore e commentatore dissacrante, un ensemble musicale d’eccezione e i disegni su sabbia eseguiti in contemporanea promettono di creare uno spettacolo unico e coinvolgente per il pubblico di tutte le età,” commenta Roberto Riccio, Presidente dell’Organizzazione EUR- Impresa Lirica, produttrice dello spettacolo.

“La scelta di far debuttare questo spettacolo in quattro piccoli teatri delle Marche non è casuale. Come Impresa Lirica vogliamo lanciare un segnale di ripartenza, portare l’arte in modo capillare nel nostro territorio e valorizzare i piccoli teatri, gioielli di cui il territorio marchigiano è ricco”, afferma Lorenzo Anibaldi, Vicepresidente EUR – Impresa Lirica.

Di IN DIES