Marzo 9, 2022

Vacanze 2022, dove prenotare per viaggiare sereni?

By IN DIES

L’estate 2022 segnerà la ripresa dei viaggi secondo le previsioni degli operatori del settore. Mentre i paesi del mondo allentano gradualmente le restrizioni sanitarie, gli italiani cominciano a pensare alle vacanze e la domanda che si fanno è: dove prenotare per trascorrere le vacanze in serenità? Non è semplice orientarsi in autonomia, e infatti nel turismo post-pandemia è forte la domanda di consulenza e assistenza per programmare vacanze al riparo da brutte sorprese. A confermarlo è Raffaella Bompani del Tour Operator CartOrange, la più grande azienda italiana di consulenti di viaggio, impegnata a disegnare proposte in linea con i nuovi desiderata: «I clienti vogliono tornare a viaggiare e vogliono farlo al 100%, godendosi tutto ciò che una destinazione ha da offrire e senza rinunciare a una vasta gamma di esperienze e attività – spiega Raffaella Bompani –. Alcune cose però sono cambiate: la sicurezza è in cima alle priorità e si preferiscono itinerari meno frequentati, a contatto con la natura. Inoltre bisogna confrontarsi con una serie di regole che cambiano da paese a paese e possono variare nel tempo, anche con scarso preavviso. Gli imprevisti diventano più complessi da gestire se non si è esperti. Perciò è importante individuare, in fase di programmazione, mete e strutture ben organizzate, nonché poter contare su un elevato livello di assistenza prima, durante e dopo il viaggio».

Su cosa scommettere, quindi, per la prossima estate? CartOrange propone 6 destinazioni per tutti i gusti, a corto e a lungo raggio, da vivere in coppia o in gruppo, che hanno in comune esperienze a contatto con la natura e “chicche” per vivere anche le mete più gettonate in modo unico.

IN NORVEGIA TRA I FIORDI E GLI ARCIPELAGHI

Il Nord Europa unisce paesaggi incredibili e la possibilità di vivere esperienze emozionanti. Esplorare isole, fiordi, montagne, foreste e cascate permette di staccare e rigenerarsi lontano dalla folla. «La Norvegia è perfetta da visitare in autonomia e i trasferimenti con treno, auto e battelli sono essi stessi parte integrante del viaggio, perché si snodano su itinerari spettacolari – spiega Bompani–. Con il proprio mezzo, o in traghetto, si possono fare le navigazioni più celebri tra i fiordi, come Geyranger-Hellesylt o il Naerofjord, che comunque non sono mai eccessivamente affollati. Volando a Nord, nelle isole Lofoten, si può alloggiare in un rorbu, la tipica casetta rossa dei pescatori norvegesi, direttamente sul mare». La fauna da ammirare è unica, tra escursioni per avvistare le aquile di mare e partire, con le tipiche barche, per i whale watching safari.

IN ISLANDA PER AMMIRARE LE FORZE DELLA NATURA

L’Islanda offre un mix unico al mondo di meraviglie naturali che rimandano a scenari quasi extraterrestri: vulcani, crateri, formazioni laviche, canyon, geyser, cascate, ghiacciai. «È il luogo in Europa dove più di ogni altro possiamo sentirci su un altro pianeta – afferma Bompani–. Sia che si scelga un tour individuale con l’auto a noleggio o uno dei nostri tour esclusivi, si possono raggiungere l’area geotermale di Geysir e alcune delle attrazioni più celebri, ma è consigliato aggiungere escursioni in superjeep al canyon di Asbyrgi o a Dettifoss, la cascata più potente d’Europa. Con la snowmobile si più esplorare il Vatnajökull, il ghiacciaio più vasto d’Europa, e con un mezzo anfibio si può navigare nella laguna glaciale di Jokulsarlon». E dopo una giornata intensa, non c’è nulla di meglio che rilassarsi in una delle tante fonti geotermali calde che punteggiano il paesaggio.

SICILIA: ALLE EOLIE CON IL VENTO IN POPPA

Per chi preferisce rimanere in Italia, ma vuole farsi stupire con una proposta diversa, CartOrange organizza viaggi in barca, ideali da vivere con il proprio gruppo di amici o in più famiglie. La destinazione sono le Eolie, sette isole di origine vulcanica da visitare a bordo di un caicco, un’elegante, spaziosa e confortevole imbarcazione in legno dotata di sette cabine con un equipaggio composto da comandante, cuoco e marinaio a disposizione per tutto il viaggio. «È un’esperienza che piacerà a tutti coloro che vogliano vivere il mare a 360° e partire alla scoperta della bellezza, della storia e delle particolarità di queste isole, con escursioni, non solo in luoghi di mare, ma anche in luoghi di terra, che permettono di godere di paesaggi e atmosfere uniche e di degustare i prodotti locali» assicura Bompani. Tra le varie chicche, sarà indimenticabile la sosta per un bagno alla spiaggia di Pollara, sull’Isola di Salina, scelta da Massimo Troisi per le riprese del film “Il Postino”.

UNA SARDEGNA INSOLITA TRA ARCHEOLOGIA, TREKKING E MARE

Una Sardegna che pochi conoscono, ricca del fascino dei luoghi segreti e nascosti: è al centro di un tour esclusivo CartOrange che porta i viaggiatori alla scoperta di siti archeologici e borghi pittoreschi. «L’itinerario è stato disegnato appositamente da CartOrange – spiega Bompani– e unisce, tra l’altro, l’emozione di un’escursione in jeep 4 x4 sull’isola dell’Asinara, un trekking al villaggio nuragico di Tiscali e una minicrociera nel Golfo di Orosei per godersi lo splendido mare della Sardegna». Alla fine di questo tour insolito, che unisce esperienze naturalistiche e culturali, è possibile proseguire con un rilassante soggiorno mare nei “Caraibi di casa nostra”.

STATI UNITI: EST E OVEST IN LIBERTÀ

Riaperti al turismo a fine 2021, gli USA sono stati da subito una delle mete più richieste e faranno la parte del leone anche quest’estate. Tornano quindi i grandi classici, i parchi nazionali dell’Ovest: Grand Canyon, Bryce Canyon, la Monument Valley, Yellowstone. «Sono mete che non smettono mai di stupire e che permettono un’infinità di proposte e itinerari su misura – spiega Bompani–. Per esempio, nel Grand Canyon si può fare rafting e, per chi vuole un’esperienza diversa, alloggiare in un glamping, ossia un campeggio “glamour”, per dormire sotto le stelle, lontano da tutti, ma senza rinunciare a lusso e comfort». Anche nella zona di San Francisco ci si può allontanare dalla folla per visitare la foresta di Muir Woods oppure le zone vinicole di Sonoma e Napa, degustando i vini locali.

Meno battuta, ma estremamente affascinante, è la costa Est degli USA: «La costa del Maine e le montagne del New Hampshire vengono scoperte sempre di più dai viaggiatori – spiega Bompani– perché uniscono atmosfere autentiche e sospese nel tempo, strade rilassanti per guidare e paesaggi incontaminati».

LE SEYCHELLES TRA GIARDINI DI PALME E DI CORALLO

Non solo mare e spiagge. Alle Seychelles c’è una vera perla, La Vallée de Mai: in questo luogo isolato e dall’atmosfera mistica e primordiale (non a caso viene definito “Giardino dell’Eden”) si trova ciò che rimane delle foreste di palme originali delle Seychelles, chiamate Coco de Mer, che crescono spontaneamente solo lì. «Il plus è che questo luogo unico si può esplorare con passeggiate molto facili, con percorsi adatti anche a chi si muove con la sedia a rotelle» sottolinea Bompani. Altro luogo prediletto dai fotografi è Curieuse Island, con le sue rocce di granito a picco sulle spiagge, le tartarughe giganti e le foreste di mangrovie.