Doppio appuntamento per la FORM con il programma Schubert-Wagner. L’Orchestra Filarmonica Marchigiana, la colonna sonora delle Marche, si esibisce sabato 29 gennaio, alle ore 21, al Teatro Valle di Chiaravalle e domenica 30 gennaio, alle ore 17.30, al Teatro Feronia di San Severino Marche. Quest’ultimo appuntamento fa parte di Suoni per la rinascita – Nell’ambito del progetto Marche InVita, Lo spettacolo dal vivo per la rinascita dal sisma.

A dirigere questo programma tra visioni, sogni, idilli amorosi di due grandi compositori, Schubert e Wagner, nel segno della purezza e della perfezione mozartiane, c’è il Maestro Daniele Rossi.

Si parte con Le Nozze di Figaro, K. 492: Ouverture di Wolfgang Amadeus Mozart, brano di apertura all’omonima opera, qui eseguita nella versione per piccola orchestra di Iain Farrington. È tra le ouverture più celebri ed eseguite del compositore salisburghese e, più in generale, dell’intero panorama operistico settecentesco.

Segue Siegfried-Idyll (Idillio di Sigfrido) WWV 103 di Richard Wagner, composizione per orchestra da camera: una musica raffinata, caratterizzata da una scrittura limpida, pura, aurorale, esprimente un desiderio di comunione con una natura incontaminata e benevola ed intessuta di sentimenti personali del compositore tedesco e del suo amore per la moglie e la famiglia; sentimenti che si riflettono in quelli della coppia Sigfrido-Brunilde, il cui duetto d’amore nell’opera Sigfried che Wagner stava componendo in quel periodo è costruito su temi del Siegfried-Idyll.

In conclusione la Sinfonia n. 5 in si bemolle magg., D. 485 di Franz Schubert, considerata una dei vertici del sinfonismo giovanile del compositore viennese, frutto di una “possessione” poetica e stilistica, da parte di Schubert, dello spirito di Mozart.

Biglietti da 5 a 12 euro, anche online su vivaticket.com.

Di IN DIES