Avviato nell’ambito di un progetto di sostegno ministeriale alla povertà educativa che i bambini delle scuole hanno subito a causa della pandemia, si è chiuso in queste settimane il primo laboratorio di disegno creativo e lettura espressiva dedicato alle “Favole di Leonardo Da Vinci” tenuto dagli insegnanti Shura Oyarce Yuzzelli e Diego Prosperi.
Iniziato a settembre, il percorso è stato sostenuto dall’assessorato all’Istruzione del Comune di San Severino Marche e accolto dalla dirigenza dell’Istituto comprensivo “P. Tacchi Venturi”.
Alla cerimonia finale della consegna degli attestati di partecipazione e della presentazione di un audiolibro illustrato, realizzato da alunni d’età compresa tra i 9 e i 14 anni, sono intervenuti il dirigente scolastico, professor Sandro Luciani, e il vice sindaco e assessore alla Cultura del Comune di San Severino Marche, professoressa Vanna Bianconi.
L’assessorato all’Istruzione ha sostenuto ben sei progetti, il primo dei quali si è appunto concluso. Sono state scelte 10 delle 55 favole che Leonardo scrisse. Ogni bambino ha rappresentato graficamente una favola con più di un disegno prestando inoltre la propria voce ai vari personaggi dei dialoghi in una rappresentazione finale.
Questi i bambini coinvolti nell’iniziativa: Leonardo Bartoccioni Bartolacci, Emily Santarelli, Nicolò Gatto, Nikol Vissani, Elisa Piunti, Alessandro Piunti, Zoe Seri, Miranda Seri, Emilia Magnapane, Densil Azakamel e Mario Gazzellini.

Di IN DIES