Acqualagna: in arrivo un lungo weekend dedicato al tartufo bianco

Condividi

In arrivo un lungo weekend dedicato al tartufo bianco. Sabato 30, domenica 31 e lunedì 1 novembre, tre giorni intensi per una truffle experience con gli chef della cucina italiana, cuochi top delle Marche, laboratori per famiglie e ricerca al tartufo, incontri, degustazioni e spettacolo con Enzo Iacchetti. Uomo di cinema, tv e teatro ma soprattutto volto storico di Striscia La Notizia, alla 56^ Fiera Nazionale del Tartufo Bianco di Acqualagna sarà Enzo Iacchetti a conquistare il palco del Teatro Antonio Conti con uno spettacolo-dialogo inaspettato tratto da Non è un libro, la sua opera letteraria auto-prodotta. Lunedì 1 novembre alle ore 17, l’attore, il comico e conduttore farà emozionare il pubblico con la propria esperienza personale vissuta durante il lockdown, senza abbandonare quell’improvvisazione, quella simpatia e quel coinvolgimento che da sempre caratterizzano la sua arte. Lo spettacolo-dialogo di Non è un libro mette in scena una sorta di diario di momenti intensi che mescolano racconto e riflessione e che vengono annotati di giorno in giorno con l’obiettivo di renderli un aiuto concreto per chi ha più bisogno. Infatti, Iacchetti ha deciso di consegnare il libro a tutti i partecipanti ai suoi incontri pubblici: ciascuno potrà offrire la cifra che riterrà opportuna, da 50cent a 1 milione di euro, e il ricavato sarà devoluto al 100% alla Croce Rossa Italiana per acquistare un’autoambulanza da donare ad un comune italiano.

Il programma delle tre giornate:

Sabato 30 alle ore 15 primo appuntamento rivolto ai bambini al Salotto da gustare con Le Mani in Pasta, scuola di cucina a cura dell’associazione Professionale Cuochi Italiani, con lo Chef Antonio Bedini. (Ingresso gratuito, solo su prenotazione 334 2526561). Alle ore 18 sempre al Salotto da Gustare il seminario ‘La vocazione tartuficola nelle Marche e lo sviluppo delle aree montane. Il ruolo del PSR Marche per la tutela del bosco e dei suoi prodotti’. (Iscrizioni su sito e pagina FB PSR Marche).

Domenica 31 al Salotto da Gustare arriva lo chef Giuseppe D’Amico, Ristorante Rope Bistrot (Ancona, AN). Originario di Messina ma marchigiano di fatto, Giuseppe D’amico è oggi il proprietario del Rope Bistrot di Ancona e uno degli chef di spicco della Regione. La sua ricetta: cialda tiramisù salato con Tartufo di Acqualagna. Nell’occasione si presenta il libro “Racconti del Cuore che fan bene all’anima” (Ermes Libraria, 2020) di Rosanna de Caro. Abbinamento vino a cura di IMT/ Consorzio Tutela Vini Piceni. Tartufo offerto da I Nobili di Acqualagna. Costo 15 euro. (Info e prenotazioni 334.2526561). Alle ore 18 al Salotto da gustare degustazione e cooking class speciale: Farro e tartufo. Vellutata di zucca con farro perlato e tartufo bianco. A cura di Roberto Dormicchi (Tiglia di Bosco). L’evento è promosso da Museo del Tartufo di Acqualagna – Alte Marche. Creative: Opera soc. Coop. in collaborazione con Prometeo il farro. Abbinamento vino a cura di Istituto Marchigiano Tutela Vini e Consorzio Tutela Vini Piceni. Costo 10 euro (compreso ingresso Museo del Tartufo). Info e prenotazioni 334 2526561

Lunedì 1 novembre cooking show alle ore 12.30 con lo chef Antonio Scarantino, Ristorante AlMare (Fano, PU). Classe 1988, Antonio Scarantino è uno dei più giovani chef italiani. Di origini siciliane, ma con un passato vissuto nelle cucine di mezza Europa, al fianco di chef di fama mondiale, oggi è il volto del ristorante AlMare con il quale ha conquistato la critica italiana. La sua ricetta: Sogliola, tartufo e Verna bruciato. Abbinamento vino a cura di IMT/Consorzio Tutela Vini Piceni. Tartufo offerto da Tartufi Tofani. Costo 15 euro. Info e prenotazioni 334 2526561. Alle ore 18 cooking show al buio con Antonio Ciotola chef non vedente di origini napoletane e titolare del ristorante “La taverna degli archi” a Belvedere Ostrense in provincia di Ancona. Antonio Ciotola ha affiancato Antonino Cannavacciuolo in una puntata di “Cucine da incubo a Roma” ed è autore di “Il buio in padella” (Book Sprint) in cui parla della sua storia. Una cucina equilibrata, mediterranea con materie prime di alta qualità. È quella che Antonio Ciotola propone nel suo ristorante nel cuore del territorio della Lacrima di Morro d’Alba e del Verdicchio di Jesi. “Mi piace la cucina mediterranea – racconta – Viviamo in un Paese in cui la gastronomia è molto importante e lo è altrettanto garantire la tracciabilità delle materie prime”. I suoi piatti sono molto colorati: “sono cieco da 12 anni, ma prima vedevo e mi ricordo i colori, gli ingredienti – continua – Oggi realizzo i miei piatti abbinando i colori”. Oggi Antonio Ciotola è ambasciatore di “NoLogo”, il marchio che unisce etica e commercio per favorire il consumo consapevole, e membro dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti (UICI) che collabora alla realizzazione del suo cooking show. Ricetta: Cotoletta di rombo dolce promessa con burro al tartufo bianco e caponata di verdure. Abbinamento vino a cura di IMT / Consorzio Tutela Vini Piceni. Tartufo offerto da Bernardini Tartufi. Costo 15 euro. Info e prenotazioni 334.2526561. Alle ore 17 spettacolo a Teatro Conti con Enzo Iacchetti, dialogo inaspettato tratto da Non è un libro, la sua opera letteraria auto-prodotta.

Tutti i giorni di Fiera

La Fiera è soprattutto vendita e degustazione del tartufo bianco: piazza Enrico Mattei è il fulcro del commercio del tartufo fresco. Al Ristotartufo una grande area attrezzata per gustare tanti menu preparati dagli chef locali in uno spazio riservato con trecento sedute. I ristoranti di Acqualagna partecipano alla Fiera con l’obiettivo di mettere ancora più in risalto una specialità di Acqualagna con menu dedicati e piatti pensati per celebrare la stagione del tartufo bianco. Una stagione dove il Tuber Magnatum Pico vale quasi quanto l’oro: 4.500 euro al chilo per i tartufi di dimensioni superiori a 100 gr.

Vivere l’appassionante ricerca del tartufo, scoprirne i segreti, gli aneddoti con i tartufai di Acqualagna che guideranno i turisti all’interno delle tartufaie con il loro cani per simulare la caccia all’oro bianco. Un’esperienza che potranno vivere anche i bambini dai 4 ai 14 anni in pieno centro, dove sorge il Parco della Repubblica. Ai bambini sarà consegnato il vanghino del tartufaio. Appuntamento gratuito mattino e pomeriggio.

Passeggiata emotiva all’interno della Gola del Furlo per ammirare e conoscere le eccellenze storico-naturalistiche. Un emozionante viaggio nel tempo per ricostruire la straordinaria evoluzione naturale e umana iniziata ben 15 milioni di anni fa!

La 56° Fiera Nazionale del Tartufo Bianco di Acqualagna è organizzata dal Comune di Acqualagna con il patrocino del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, il sostegno della Regione Marche e di Food Brand Marche.

Eventi Macerata Marche News

“Il cuore della pallanuoto”, solidarietà in vasca per gli anziani della Casa di riposo di

Condividi

CondividiL’associazione sportiva dilettantistica Blugallery Team di San Severino Marche torna a proporre l’evento sportivo solidale “Il cuore della pallanuoto”, torneo tra squadre militanti nel campionato nazionale di serie C che permetterà di raccogliere fondi da destinare agli anziani ospiti della Casa di riposo “Lazzarelli”. L’appuntamento, giunto alla seconda edizione, è per mercoledì prossimo (8 dicembre) […]

Leggi tutto
Cibo Cultura e Società Macerata Marche News

Premio al vino Ribona dell’Istituto Agrario di Macerata

Condividi

CondividiLa manifestazione Le Marche nel Bicchiere 2022 ha premiato il vino Ribona dell’Istituto Agrario di Macerata. Alla quattordicesima edizione dell’iniziativa curata dall’Associazione Italiana Sommelier Marche, la scuola maceratese ha ricevuto il premio per il suo prodotto Colli Maceratesi Ribona Podere Sasso 2020, nella categoria dei vini con favorevole rapporto qualità-prezzo. Il riconoscimento è stato consegnato […]

Leggi tutto
bambini
Cultura e Società Eventi Macerata Marche News

San Severino: libri per leggere e sognare insieme

Condividi

CondividiUn carico di libri per leggere e sognare insieme, anche a Natale. Per iniziativa dell’associazione Sognalibro, della biblioteca comunale “Francesco Antolisei” e del Comune di San Severino Marche, i bambini settempedani hanno potuto vivere il primo di una serie di pomeriggi in allegria partecipando, nei giorni scorsi, all’appuntamento con “Mille storie e una valigia”. Da […]

Leggi tutto