Macerata Jazz: un weekend ricco di musica

Condividi

Dopo lo stop forzato della stagione precedente a causa delle misure restrittive dovute alla pandemia, sabato 16 e domenica 17, Macerata Jazz inaugura la sua 52 edizione con un weekend ricco di musica, in compagnia del quartetto di Seamus Blake, del trio di Mike Melillo e dell’energia itinerante de L’Orchestrino Brass Band. La rassegna del Comune di Macerata con la direzione di Musicamdo Jazz, il sostegno del cappellificio di Montappone Hats&Dreams e di altri sponsor è, infatti, finalmente pronta a ripartire, riaccendendo, alle 21.15, le luci del palcoscenico del Teatro Lauro Rossi.

Si inizia sabato con Seamus Blake e il suo quartetto. Il sassofonista americano, incoronato nel 2002 vincitore del Thelonious Monk International Jazz Saxophone Competition di New York, può vantare un palmares di collaborazioni importanti che vanno da John Scofield a Victor Lewis. La musica di Blake è caratterizzata da un sound molto intenso ma anche dallo swing e da una strepitosa immaginazione ritmica di grande espressività. Accanto a lui il pianista Alessandro Lanzoni, già vincitore del Premio Internazionale Massimo Urbani nel 2006, con il quale ha maturato un sodalizio digitale pronto a sconfinare nel live, il batterista Jorge Rossy e il contrabbassista Giulio Scianatico. Ospite del quartetto anche il giovane sassofonista Lorenzo Bisogno vincitore del Premio Urbani 2021.

Domenica sera, invece, sarà la volta del Mike Melillo Trio, con il progetto “Bopcentric”. Mike Melillo, ormai maceratese d’adozione, eclettico veterano del jazz e pianista dalla tecnica smagliante ha uno stile in cui si fondono l’esperienza di Bud Powell, di Thelonious Monk e, specialmente nelle ballads, reminiscenze di Art Tatum. Vincitore di un Grammy Awards nel 1979, si è dedicato dapprima all’esperienza del piano solo, per poi arrivare a sperimentare la formula del trio piano-contrabbasso-batteria. I suoi partner Giampaolo Ascolese alla batteria ed Elio Tatti al contrabbasso godono di un background altrettanto illustre, fatto di collaborazioni con Lee Konitz, Barney Kessell, Don Cherry e perfino Chet Baker con cui hanno avuto l’onore di incidere un album.

A precedere i concerti al Teatro Lauro Rossi, come ormai da tradizione, gli appuntamenti de Il Gusto del Jazz che coniugano la musica con il momento dell’aperitivo nei locali aderenti. Sabato e domenica, tre le tappe pomeridiane nei locali del centro storico: Il Pozzo (0733232360), Di Gusto (0733472922), Caffè Centrale (3392749471). A partire dalle 19, infatti, per le vie del centro impazzerà la musica itinerante dell’Orchestrino Brass Band, marching di sei elementi che padroneggia tanto il jazz di New Orleans quanto l’improvvisazione libera, il rigore storico dei blues Ellingtoniani e i ritmi afro-cubani. A raccontare e ad affiancare la rassegna anche quest’anno, i ragazzi dell’ateneo dell’Università di Macerata coinvolti nel laboratorio IMPROVEisACTION.

Cultura e Società Marche News Scienza e Tecnologia

Carta fabrianese nelle prime copie a stampa della Divina Commedia

Condividi

CondividimoreLa prima edizione a stampa della Divina Commedia vide la luce a Foligno (PG) l’11 aprile 1472 per opera del tipografo tedesco Johannes Numeister, che per procurarsi la carta necessaria a stampare le circa 300 copie previste ricorse anche alle cartiere della vicina Fabriano. Lo confermano gli studi condotti dalla Fondazione Fedrigoni Fabriano in occasione […]

Leggi tutto
studenti
Cultura e Società Macerata Marche News Scienza e Tecnologia

Il Soroptimist Macerata dona un’arnia didattica all’Istituto Agrario

Condividi

CondividimoreDonazione del Soroptimist International Club di Macerata di un’arnia didattica all’Istituto Agrario. Il club, che ha sempre dato priorità ad iniziative da realizzare con scuole ed istituzioni, ha deciso di collaborare con l’IIS “G. Garibaldi” di Macerata, frequentato da circa 750 studenti e visitato annualmente da numerose scolaresche di altre scuole, dalla materna alla scuola media […]

Leggi tutto
Cibo Marche News

‘Dalla Vigna alla Tavola’ : ultime tappe

Condividi

CondividimoreSi conclude questa settimana il tour enogastronomico ‘Dalla Vigna alla Tavola – Dalla costa all’Appennino un mangiare divino’, titolo del progetto capitanato da Ristoritalia, finanziato dalla Regione Marche, che ha visto protagoniste la ristorazione e le aziende vitivinicole della provincia di Pesaro e Urbino. Gli appuntamenti di questa settimana sono martedì 30 novembre a Fano […]

Leggi tutto