‘A tutta pizza!’ è il terzo appuntamento di ‘Prossima Fermata Piceno’

Condividi

‘A tutta pizza!’ è il terzo appuntamento di ‘Prossima Fermata Piceno’, finanziato dall’assessorato all’Agricoltura della Regione Marche all’interno del bando ‘Marche: dalla Vigna alla Tavola’. Giovedì 16 settembre alle ore 20.15 al ristorante ‘Paglià Pizza e Fichi’, location tradizionale della zona, si è invitati a una full immersion gastronomica sulla pizza, simbolo culinario e culturale italiano, in abbinamento alle eccellenze vitivinicole del territorio con l’obiettivo di rilanciare il brand Marche e il vino di qualità di questa regione. Un appunatmento all’insegna del gusto ma anche della storia e della condivisione grazie a un menu interamente dedicato al cibo più amato e apprezzato, la pizza, farcita rigorosamente con gli ingredienti del territorio: pizza fritta prosciutto e fichi, pizza fritta pomodoro e parmigiano, pizza quadra con porchetta, pizza quadra patate e fagiolini, pizza quadra pomodorini alici e stracciatella, pizza tonda pomodori arrosto e peperoni alla brace, pizza tonda funghi porcini nostrani. Si chiude con maritozzo della casa con gelato e Anisetta.

In abbinamento al menù i vini delle aziende marchigiane: vini Vigneti Vallaroni, Capecci Simone, Tenuta Spinelli.

‘A tutta pizza!’ è una delle tredici tappe golose, tra cibo, vino e paesaggio, alla scoperta di prodotti e tradizioni, con i migliori chef del territorio, dal mare Adriatico ai monti Sibillini, al fine di far assaporare ai turisti anche le eccellenze della terra con altrettanti piatti succulenti della tradizione picena in abbinamento alle migliori etichette delle aziende vitivinicole.

‘Marche: dalla vigna alla tavola’ è il bando regionale nato per sostenere i produttori di vini di qualità e al settore della ristorazione in vista delle riaperture post Covid, destinando risorse per progetti promozionali e di degustazione dei prodotti alimentari di qualità, a partire dai vini a denominazione certificata.

Il bando ‘Marche: dalla vigna alla tavola’, promosso dal Vice Presidente Mirco Carloni, -assessore all’Agricoltura – ha riscosso un grande successo, tanto che a fronte di 600 mila euro di contributi previsti, la dotazione è stata elevata dalla Giunta regionale a un milione di euro, incremento che ha consentito di finanziare tutti i 21 progetti presentati, che coinvolgono centinaia di aziende agricole, vitivinicole e attività della ristorazione, comunicazione, tour operator e organizzazione eventi.

Costo: 30 euro vini inclusi.

Macerata News

Colloqui di lavoro a Civitanova Marche

Condividi

CondividiIl mercato del lavoro è in forte ripresa e le offerte di lavoro gestite da Randstad, primo operatore mondiale nei servizi per le risorse umane, nel trimestre giugno-agosto sono cresciute del 45% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, del 58% rispetto al 2019. L’IT è il settore con più opportunità – soprattutto per web […]

Leggi tutto
Eventi Marche News

A Enrico Mattei dedicate una mostra e due serate di spettacolo teatrale

Condividi

CondividiA Enrico Mattei, cittadino illustre di Acqualagna, sono dedicate una mostra e due serate di spettacolo teatrale, all’interno del Festival Marche Storie, progetto della Regione Marche, assessorato alla Cultura, che mira a raccontare le Marche attraverso i suoi borghi, i suoi sapori, la sua vicenda millenaria ma soprattutto le sue storie. Tre giorni, il 17, […]

Leggi tutto
Macerata Marche News

Tre nuovi laboratori per gli studenti del Liceo Classico “Leopardi” di Macerata

Condividi

CondividiInaugurati questa mattina i tre nuovi laboratori a disposizione degli studenti del Liceo Classico “Leopardi” di Macerata. Si tratta di tre nuovi spazi, con servizi igienici annessi, e altre stanze, situati in piazza Pizzarello, vicino alla sede centrale, attrezzati rispettivamente per le lezioni di lingue, scienze e informatica, dotate degli strumenti necessari per la didattica. […]

Leggi tutto