San Severino: l’emergenza Coronavirus non spegne l’aria di festa in Piazza Del Popolo

Condividi

Una piazza che è tornata a dare spettacolo e a mostrarsi in tutta la sua bellezza, assicurando il necessario distanziamento sociale anche a Natale.
In previsione delle chiusure dei prossimi giorni, quando sarà “zona rossa” come tutte le altre piazze d’Italia, la suggestiva piazza Del Popolo ha salutato i giorni della festa con il grande addobbo e le brillanti luminarie installate a carico dell’Amministrazione comunale.
“Siamo stati molto felici per essere tornati a vedere il luogo simbolo della nostra Città animato ma in tutta sicurezza – spiega il sindaco, Rosa Piermattei, sottolineando – A tutti abbiamo raccomandato di mantenere il distanziamento sociale e osservare le massime precauzioni, visto il momento che stiamo vivendo, ma la nostra piazza è così grande da essere riuscita benissimo a contenere tante persone. E’ stato bello incontrare le famiglie con i loro bambini intenti a divertirsi. E’ bello leggere sui social i commenti di tanti settempedani lontani cui manca, soprattutto a Natale, la loro piazza. E’ bello vedere tante persone intente a scattarsi selfie sotto le sfavillanti luci dell’addobbo natalizio”.
Quest’anno la Giunta comunale ha deciso di donare le tradizionali luminarie ai commercianti e ai titolari di attività in segno di vicinanza in questo periodo di crisi alimentata dalle difficoltà dovute al Covid-19.
“Vorrei ringraziare l’assessore al Commercio, Jacopo Orlandani, per averci coinvolto tutti in questa iniziativa – prosegue il sindaco a nome degli altri componenti l’Amministrazione locale – Insieme a lui vorrei dire grazie alle tante associazioni, la Pro Loco in testa, che ci hanno aiutato, il Comitato di Cesolo, come sempre straordinario, per aver allestito una fantastica Natività e don Aldo Romagnoli oltre agli operai e ai dipendenti del Comune”.
Il Covid-19 non permetterà l’organizzazione di eventi in questo periodo. Il Comune di San Severino Marche, però, a chi è costretto a restare a casa propone comunque, in streaming, le tante iniziative dei Teatri con interviste e incontri ai più grandi scrittori italiani del momento.
A causa dell’emergenza sanitaria quest’anno è saltata anche la mostra itinerante dei presepi organizzata insieme al concorso “Un presepe in ogni casa” a Cesolo dove però uno speciale Babbo Natale è arrivato a casa di tutti i bambini per regalare un sorriso e un piccolo dono.