Giallo Ceresio 2020, premiata insegnante di San Severino Marche

Condividi

Gioia Sensi, classe 1985, giovane insegnante di San Severino Marche (Macerata), vince anche la seconda edizione del Premio speciale Giovani Autori – sezione racconti inediti per under 35 – promosso dal Comitato Premio Claudio De Albertis all’interno del concorso letterario Giallo Ceresio 2020.

La premiazione si è svolta ieri in diretta Facebook con grande partecipazione di pubblico, anche se a distanza nel rispetto della normativa anti covid, e ha visto la partecipazione di Carla De Albertis, presidente del Comitato, Jenny Santi, dei giurati e degli autori premiati per le diverse sezioni del concorso. La giuria ha premiato Gioia Senesi per il racconto giallo Sentieri di confine con il quale si è aggiudicata 300 euro di premio e la possibilità di vedere pubblicato il suo racconto nell’antologia Laghi e Delitti (Fratelli Frilli Editori) che raccoglie i 22 racconti inediti finalisti le cui royalties andranno alla Fondazione Giacomo Ascoli Onlus per il progetto “L’arcobaleno di Nichi”.

“La nostra iniziativa – spiega Carla De Albertis – rientra in un più vasta attività a sostegno delle eccellenze giovanili e di talenti emergenti nel campo delle arti, della creatività e dell’ingegno. Il concorso ha avuto un grande successo di partecipazione, ben 400 opere e la presenza dei giovani, 51 autori under 35, è più che raddoppiata rispetto allo scorso anno”.