Anziani non autosufficienti: assegni di cura, al via le domande

Condividi

L’Unione Montana Potenza Esino Musone in aiuto alle famiglie con anziani non autosufficienti. L’ente comunitario ha pubblicato un avviso pubblico per la concessione di assegni di cura per i nuclei residenti nei Comuni di Castelraimondo, Esanatoglia, Fiuminata, Gagliole, Matelica, Pioraco, San Severino Marche e Sefro.
Ne sono destinatari coloro i quali permangono nel proprio contesto di vita e di relazioni attraverso interventi di supporto assistenziale gestiti direttamente dalle loro famiglie o con l’aiuto di assistenti familiari privati e in possesso di regolare contratto di lavoro, iscritti nell’apposito elenco regionale. Nel caso di compresenza di più persone non autosufficienti nello stesso nucleo familiare verrà concesso un massimo di due assegni di cura. Sono ammesse al bando anche persone facenti parte di ordini religiosi e sacerdoti. Sono escluse dall’assegno di cura le persone non autosufficienti che vivono in strutture sociali e socio-sanitarie.


Tra i requisiti di accesso l’aver compiuto i 65 anni di età, la certificazione di invalidità pari al 100%, il riconoscimento dell’indennità di accompagnamento, l’essere residenti in uno dei Comuni dell’Ambito Territoriale Sociale XVII di San Severino Marche.
Possono presentare domanda le stesse persone anziane, purché in grado di farlo, i familiari o i soggetti delegati, i soggetti incaricati della tutela degli anziani.
La domande, redatte su apposito modello, vanno inviate esclusivamente con le seguenti modalità:
– consegna a mano durante l’orario di ufficio dell’Ats 17 (viale Mazzini 29, San Severino Marche) dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13,
– posta raccomandata con ricevuta di ritorno (non farà fede la data di spedizione ma solo quella di ricezione), solo ed esclusivamente presso la sede dell’ente capofila dell’Ats XVII Unione Montana Potenza Esino Musone- viale Mazzini n. 29, 62027 San Severino Marche,
– tramite pec all’indirizzo ats17@pec.umpotenzaesino.it
La scadenza delle domande è stata fissata per le ore 14 del 30 novembre 2020.
Le domande devono essere obbligatoriamente corredate, pena l’esclusione, dalla seguente documentazione:
a) attestazione Isee ordinario, riferita all’ultimo periodo di imposta e in corso di validità, completa di dichiarazione sostitutiva unica,
b) copia di un valido documento di identità del richiedente e del beneficiario se non coincidenti,
c) copia fronte-retro dell’ultimo verbale di invalidità civile, con riconoscimento dell’indennità di accompagnamento percepita al momento della consegna della domanda (non sono ammesse a contributo le persone che hanno in corso di valutazione la domanda per il riconoscimento dell’indennità di accompagno o siano state sospese per revisione).

Macerata Marche News

San Severino Marche, tornano i mercatini estivi di agosto

Condividi

CondividiDa mercoledì 4 agosto la bellissima piazza Del Popolo sarà animata dai mercatini estivi di agosto dedicati all’antiquariato, alla hobbistica e all’artigianato. L’iniziativa verrà riproposta, con cadenza settimanale, ogni mercoledì. Prossime date, dopo quella del 4 agosto, saranno quelle dell’11, 18 e 25 agosto. I mercatini vengono proposti nell’ambito della rassegna “Una Piazza d’altri Tempi” […]

Leggi tutto
Macerata Marche News

Provincia di Macerata, 11,5 milioni di euro per i ponti

Condividi

CondividiIn arrivo un imponente finanziamento di 11,5 milioni di euro dal Ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibile per la Provincia di Macerata. “Per i prossimi tre anni – annuncia il Presidente Antonio Pettinari – il MIT ha stabilito gli importi precisi per ogni annualità da destinare alla messa in sicurezza di ponti e viadotti […]

Leggi tutto
Cultura e Società Macerata Marche News Viaggi

Al via il progetto “San Severino Marche Experience”

Condividi

CondividiIl progetto “San Severino Marche Experience” prende ufficialmente il via. L’iniziativa, promossa dall’assessorato alla Cultura del Comune in collaborazione con la Pro Loco, sarà curata dalla società Expirit e si concretizzerà nel lancio di un nuovo itinerario culturale, dal titolo “Severino da San Severino cercatore di tesori”. Si tratterà di una sorta di caccia ai […]

Leggi tutto