Circuito del Chienti e Potenza, speciale “crono” con due ruote e sidecar

Condividi

Il Circuito del Chienti e Potenza, manifestazione rievocativa promossa dal Caem, il Circolo automotoveicoli d’epoca marchigiano, conferma la speciale “crono” di piazza Del Popolo di domenica 30 agosto nell’ambito della due giorni che riproporrà lo storico circuito che da Tolentino portava a San Severino Marche passando per Serrapetrona, Caccamo e Belforte del Chienti in un giro unico e appassionante sulle sterrate strade degli anni Venti.
Giunto alla sua 23esima edizione l’appuntamento rimetterà in moto due gloriose due ruote e sidecar costruiti entro il 1950, con l’ammissione di esemplari costruiti entro il 1965 se di particolare interesse storico.
La vigilia della crono settempedana sarà animata dalle iscrizioni e dal check di sabato 29 all’Abbazia di Fiastra e dal giro turistico fino a Loro Piceno e al Parco archeologico di Urbisaglia. La giornata di domenica sarà dedicata come di consueto alla rievocazione su due giri del percorso storico con partenza dal piazza della Libertà a Tolentino. Ma una delle due sezioni di rilevamenti cronometrici, da ripetere per ogni giro, nella bella piazza del Popolo di San Severino Marche e, successivamente, nel suggestivo centro di Serrapetrona.
L’anello simbolo della città degli Smeducci è pronto ad accogliere la carovana del Caem tra i colori e gli incanti del giardino all’aperto “Fiori, colori e profumi delle nostre tradizioni” che sarà visitabile, gratuitamente, fino a fine settembre. In piazza Del Popolo le moto del Circuito del Chienti e Potenza dovrebbero arrivare intorno alle 9,45, alla conclusione del primo giro, e poi alle 11,30, alla conclusione del secondo giro ma i preparativi inizieranno alle 8,30. Il termine della manifestazione è previsto per le ore 12,30.