Ussita, inaugurazione del Centro di Comunità, dono di Papa Francesco

Condividi

Sarà inaugurato alle ore 18.00 di oggi, sabato 25 luglio, il nuovo Centro di Comunità di Ussita, in provincia di Macerata, donato da Papa Francesco e fortemente voluto dall’arcivescovo di Camerino Francesco Massara, per offrire un segnale di speranza ad una popolazione ferita nel profondo dai tragici terremoti avvenuti tra il 2016 e il 2017.

La struttura, che svolgerà la funzione di luogo di incontro, si propone come ‘casa comune’ con lo scopo di cementare all’interno della comunità l’unione e la condivisione, valori indispensabili per lasciarsi alle spalle i segni della distruzione e le difficoltà di una ricostruzione che fa ancora fatica a decollare.

Saint-Gobain, leader mondiale nella produzione di materiali e sistemi per l’edilizia sostenibile, ha contribuito all’opera con la propria Fondazione Saint-Gobain. Saint-Gobain in Italia ha voluto partecipare offrendo un significativo contributo economico e pratico di materiali per l’innovativo sistema costruttivo brevettato XYLIVING, che prevede l’utilizzo di elementi modulari in legno di pioppo e rispetta tutte le necessità costruttive dal punto di vista statico-strutturale, antisismico e fisico-dinamico.

Si tratta di una tecnica moderna di costruzione che si avvale delle più innovative soluzioni Saint-Gobain a completamento della struttura a telaio ligneo, tra cui figurano un sistema a cappotto in lana di vetro, vetrate isolanti per le finestre, contropareti isolate e condotti autoportanti preisolati per la distribuzione dell’aria, per garantire un perfetto comfort termo-acustico sia dall’esterno sia all’interno, nonché un eccellente comfort visivo e il miglioramento della qualità dell’aria.

Il progetto XYLIVING rispecchia appieno la missione di Saint-Gobain: progettare, produrre e distribuire materiali per la sicurezza e il comfort abitativo di ciascuno di noi e il futuro di tutti. Le soluzioni Saint-Gobain sono infatti pensate per costruire edifici più efficienti dal punto di vista energetico, ridurre i consumi e le emissioni inquinanti, il tutto nel rispetto dell’ambiente grazie ad una strategia che si fonda prevalentemente sull’innovazione tecnologica e nell’utilizzo efficiente delle risorse naturali.

Ma essere un’azienda leader comporta e impone un impegno anche a livello di responsabilità sociale, a cui Saint-Gobain non può e non vuole sottrarsi.

“La Responsabilità Sociale è parte integrante della nostra cultura, e la Solidarietà tra i nostri principi più importanti – ha commentato Gaetano Terrasini, CEO del Gruppo in Italia. – L’obiettivo principale di Saint-Gobain è creare spazi abitativi d’eccellenza per migliorare la qualità della vita quotidiana, in termini di sicurezza e di comfort abitativo. Siamo quindi contenti di dare un contributo positivo al benessere delle comunità nelle quali siamo inseriti, sensibilizzando le persone, in particolare le nuove generazioni, e avvicinandole ai valori di Saint-Gobain. Ecco perché abbiamo immediatamente accettato, con immenso piacere, di partecipare alla costruzione del Centro di Comunità Papa Francesco di Ussita. Sono fiero che la Fondazione Saint-Gobain abbia contribuito con noi alla realizzazione di questo progetto di solidarietà.”

Questa voce è stata pubblicata in Macerata, Marche, News e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.