L’acqua di San Giovanni: una tradizione che si rinnova

Condividi

Nelle Marche, e non solo, la sera del 23 giugno si era soliti preparare l’acqua di San Giovanni.

Il 23 si iniziava con la raccolta dei fiori e delle erbe: non poteva mancare l’iperico (o erba di San Giovanni) coi suoi fiori gialli. Ad esso venivano aggiunti petali di rosa, di papavero, di gerani… fiori di lavanda, ginestra, malva… e foglie di erba di San Pietro (Tanacetum balsamita, chiamato nelle Marche erba della Madonna), di noce, quercia, artemisia, menta, rosmarino, salvia…

Le erbe raccolte, la sera del 23 giugno, venivano messe in acqua, dentro un secchio e lasciate fuori per tutta la notte, del 23 – 24 giugno.

Le erbe e i fiori bagnati della rugiada notturna, che avevano profumato l’acqua, poi, la mattina del 24 giugno, venivano usati per lavarsi le mani e il viso, in un rito propiziatorio, nel giorno di San Giovanni.

Oggi, che la maggior parte della gente non va per campi e orti a raccogliere erbe e fiori, non è infrequente, il 22 e 23 giugno, trovare mazzetti confezionati per fare l’acqua profumata di San Giovanni, nei negozi, in particolare quelli di frutta e verdura, per chi vuole conservare una tradizione che si rinnova.

Macerata Marche News

Elcito si trasforma in set cinematografico

Condividi

CondividiPer un fine settimana Elcito, località nota come il “Tibet delle Marche”, è tornato ad essere un importante set cinematografico grazie alle riprese del film tratto dal romanzo “E tutto iniziò a tremare” di David Miliozzi, che vede come protagonista l’attore e regista maceratese Simone Riccioni. Una storia a più capitoli, in parte girata all’interno […]

Leggi tutto
Cultura e Società Marche News

Storia della carta, Giornate del FAI a Fabriano

Condividi

CondividiUn’esperienza unica alla scoperta dei tesori custoditi dalla Fondazione Fedrigoni Fabriano, 500 metri lineari di documenti e 10.000 pezzi tra strumenti e macchinari per la fabbricazione della carta: un patrimonio straordinario, testimonianza della cultura cartaria di Fabriano e dei suoi oltre 750 anni di tradizione. Questo attende i fortunati visitatori che sabato 15 e domenica […]

Leggi tutto
Cultura e Società Marche News

ASIA GHERGO: Nuvole è il nuovo singolo della giovane cantautrice marchigiana

Condividi

CondividiEtereo, fatato, magico, doloroso, triste, sognante, sono alcune delle parole chiave che descrivono l’ambiente sonoro di questo nuovo singolo di Asia Ghergo. Un galleggiare nei ricordi, tra leggerezza ed emotività, che sospende il cuore, trasportandolo in una dimensione quasi fatata. Un brano semi acustico con un mood fatto di sensazioni che, a stento, distingue tra […]

Leggi tutto