L’acqua di San Giovanni: una tradizione che si rinnova

Condividi

Nelle Marche, e non solo, la sera del 23 giugno si era soliti preparare l’acqua di San Giovanni.

Il 23 si iniziava con la raccolta dei fiori e delle erbe: non poteva mancare l’iperico (o erba di San Giovanni) coi suoi fiori gialli. Ad esso venivano aggiunti petali di rosa, di papavero, di gerani… fiori di lavanda, ginestra, malva… e foglie di erba di San Pietro (Tanacetum balsamita, chiamato nelle Marche erba della Madonna), di noce, quercia, artemisia, menta, rosmarino, salvia…

Le erbe raccolte, la sera del 23 giugno, venivano messe in acqua, dentro un secchio e lasciate fuori per tutta la notte, del 23 – 24 giugno.

Le erbe e i fiori bagnati della rugiada notturna, che avevano profumato l’acqua, poi, la mattina del 24 giugno, venivano usati per lavarsi le mani e il viso, in un rito propiziatorio, nel giorno di San Giovanni.

Oggi, che la maggior parte della gente non va per campi e orti a raccogliere erbe e fiori, non è infrequente, il 22 e 23 giugno, trovare mazzetti confezionati per fare l’acqua profumata di San Giovanni, nei negozi, in particolare quelli di frutta e verdura, per chi vuole conservare una tradizione che si rinnova.

Cultura e Società Intrattenimento News

Ludwig van Beethoven: cinque capolavori al Feronia

Condividi

CondividiComporre un concerto per pianoforte dopo Wolfgang Amadeus Mozart, alla fine del Settecento, era una “missione impossibile”. Ma Ludwig van Beethoven decise di cimentarsi in questa impresa: scelse di assorbire completamente la perfezione del grande compositore di Salisburgo e ricreò il concerto pianistico in una dimensione nuova. Ai cinque capolavori composti dal genio tedesco, la […]

Leggi tutto
Cibo Marche News

Acqualagna: che la festa del tartufo abbia inizio!

Condividi

CondividiChe la festa del tartufo abbia inizio. Alza il sipario domenica 24 ottobre alle ore 10.30 al Teatro Antonio Conti la 56° Fiera Nazionale del Tartufo Bianco. Sarà il Sindaco Luca Lisi, con il presidente della regione Marche, Francesco Acquaroli, con il vice Presidente Mirco Carloni, alla presenza del Prefetto di Pesaro e Urbino Tommaso […]

Leggi tutto
Cultura e Società Intrattenimento Marche News

“Nato nella quinta stagione”: nuovo singolo del duo marchigiano SounDelirio

Condividi

Condividi“Nato nella quinta stagione” è il secondo singolo dei SounDelirio che anticipa l’album d’esordio di prossima uscita “Mostralgia”. Se con il primo singolo – “Ridi come se non fossi qui” – il duo rock ha voluto rompere il ghiaccio puntando su ruvidezza e sonorità stranianti, con questo nuovo brano si intuisce ancor più l’identità rock […]

Leggi tutto