Coronavirus, ‘fase 2’: cosa si potrà fare?

Condividi

Ecco in sintesi cosa si potrà fare dopo il 4 maggio (a seguito del Decreto di fine aprile 2020).

Dal 4 al 17 maggio compresi, si potrà /dovrà:

AUTOCERTIFICAZIONE resta l’obbligo per gli spostamenti fuori regione e all’interno della regione  di appartenenza, in alcuni casi.

SPOSTAMENTI consentiti nella regione, per esigenze di lavoro, necessità, salute e visita ai congiunti (parenti, fidanzati, compagni). Fuori regione solo per motivi di lavoro, salute, urgenza e rientro nella propria abitazione.

Sarà consentito l’accesso ai parchi pubblici rispettando la distanza di sicurezza, ma vanno interdette le aree gioco per bambini.

MASCHERINE obbligatorie nei luoghi chiusi accessibili al pubblico, inclusi i mezzi di trasporto e comunque in tutte le occasioni in cui non sia possibile garantire continuativamente il mantenimento della distanza di sicurezza. Non sono obbligatorie per i bambini al di sotto dei 6 anni e per i soggetti con forme di disabilità;

ATTIVITA’ PRODUTTIVE E INDUSTRIALI consentite  prevalentemente quelle votate all’export, al commercio all’ingrosso, al manufatturiero e ai cantieri (per scuole, carceri, presidi sanitari, case popolari e per la difesa del dissesto idrogeologico). Le attività produttive e commerciali che ripartiranno sono indicate nell’allegato 3 Codice  Ateco.

ATTIVITA’ MOTORIA E SPORTIVA si può camminare da soli o con i conviventi o i figli anche lontano da casa, ma mantenendo le distanze di sicurezza; via libera anche agli allenamenti dei professionisti per le discipline individuali. Sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati.

CIMITERI dal 4 maggio potranno essere nuovamente visitati sempre rispettando le norme di sicurezza: distanza, mascherine e divieto di assembramento; i funerali sono consentiti, con la partecipazione di max 15 persone (congiunti).

SCUOLE restano chiuse tutte le scuole di ogni ordine e grado.

I negozi (commercio al dettaglio) non apriranno, così come i musei e le biblioteche. Chiusi anche bar, ristoranti (potranno fornire cibo da asporto), parrucchierie, centri estetici (alcune regioni permettono il lavoro su appuntamento).

Ripartiranno piu’ tardi anche gli allenamenti per gli sport collettivi professonistici.

Sul sito del Governo, altri particolari

Macerata Marche News

Premiazione per la classe 5ª F dell’IIS “G. Garibaldi” di Macerata

Condividi

CondividiPremiazione per la classe 5ª F dell’IIS “G. Garibaldi” di Macerata. Gli studenti, con il coordinamento della prof.ssa Eleonora Mancini, hanno partecipato al concorso Sulle vie della parità nelle Marche, indetto dall’Osservatorio di Genere di Macerata e si sono aggiudicati (come annunciato nelle settimane scorse) il primo posto della sezione C2 Percorsi di Vita e […]

Leggi tutto
Eventi Marche News

URBINO omaggia Luciano Ventrone

Condividi

CondividiEsposte in mostra quarantacinque opere di Luciano Ventrone, grande maestro dal virtuosismo eccezionale che per “ricostruire” scompone le forme. Nella sua tecnica la fotografia è un punto dal quale parte l’astrazione del soggetto, che si priva del suo essere materia per essere vissuto solo attraverso la luce. Lavorando direttamente sulla fotografia, Ventrone è in grado […]

Leggi tutto
Eventi Macerata Marche News

San Severino, torna “Una Piazza d’altri Tempi”

Condividi

CondividiTorna l’appuntamento con la mostra mercato di antiquariato, hobbistica e artigianato “Una Piazza d’altri Tempi”. Covid permettendo piazza Del Popolo, una delle più belle piazze d’Italia, ogni quinta domenica del mese, a partire dal 30 maggio prossimo, ospiterà la nuova edizione dell’evento che proseguirà, quindi, anche domenica 29 agosto e domenica 31 ottobre e che […]

Leggi tutto