Per Camerino, Macerata e Tolentino: Linea Verde apre con la Musicamdo Jazz Orchestra

Condividi

Il programma di Rai Uno sceglie la big band del maceratese che, a suon di jazz contro ogni emergenza, dal terremoto al Covid 19, torna a suonare per raccogliere fondi per le famiglie in difficoltà  

Ventidue musicisti, ventidue case, una sola melodia per infondere forza e speranza in un territorio già duramente colpito dal terremoto del 2016 e ora alle prese con l’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Il gesto voluto da Musicamdo e dalla sua orchestra ha suscitato subito l’interesse del programma di Rai Uno Linea Verde, che sceglie proprio la Musicamdo Jazz Orchestra per aprire la puntata delle ore 12.20 di domenica 26 aprile.

Sulle note di “Shiny Stockings” brano di Frank Foster, arrangiato da Sammy Nestico e suonato dalla big band di Count Basie, la big band di 22 elementi, nata subito dopo il terremoto del 2016 sotto l’egida dell’Associazione Musicamdo, si fa interprete di un sentire comune, quello che anela il ritorno alla vita.

Il progetto è piaciuto subito agli autori di Linea Verde, ad Angelo Mellone, capostruttura di Rai Uno da sempre vicino alle problematiche del territorio e al regista Rai e documentarista Daniele Carminati, che hanno scelto di aprire la puntata con il video della Musicamdo Jazz Orchestra, edito e masterizzato dal trombettista Pietro Murri e dal pianista Pierfrancesco Ceregioli,  che vede ogni musicista interpretare il brano nell’intimità della propria casa per poi unire magicamente le singole parti a comporre l’intera composizione. Una melodia suonata con passione e forza dalla big band che testimonia la grande voglia di ricominciare e ripartire ancora una volta.

Musicamdo ha dato il compito alla sua big band, sin dalla sua nascita, di rendere la musica strumento utile a instillare fiducia e unione nelle popolazioni colpite dal sisma, collante di socialità, risposta proattiva alla terribile situazione. Proprio per la vocazione con la quale è nata, la big band maceratese non ha potuto esimersi dal tornare sul campo anche in questo momento che vede il mondo intero alle prese con una delle più temibili pandemie della storia globale, quella da Covid-19. Ancor più, la Musicamdo Jazz Orchestra ha sentito forte l’esigenza di suonare per il territorio maceratese, dove i postumi della devastazione del terremoto sono ancora bene presenti e visibili e dove a una emergenza ne è subito seguita un’altra senza soluzione di continuità. Da questa iniziativa si è subito generata una raccolta fondi, promossa da Musicamdo a partire da oggi sulla piattaforma www.gofundme.com e intitolata “Musicamdo Jazz for families”. L’iniziativa è rivolta ad aiutare i territori dei Comuni di Camerino, Macerata e Tolentino e le famiglie in difficoltà, che a distanza di quattro anni dal terremoto vivono ancora in gravi difficoltà ulteriormente aggravate dall’emergenza epidemiologica da Covid-19. I fondi andranno a incrementare quanto raccolto dai singoli Comuni per sostenere le spese alimentari e di prima necessità delle famiglie in difficoltà. Appuntamento quindi domenica alle ore 12.20 su Rai Uno.

Per donare:

MUSICAMDO JAZZ FOR FAMILIES. Raccolta fondi per le famiglie terremotate e in difficoltà causa COVID 19

WWW.GOFUNDME.COM

Cultura e Società Marche News

Storia della carta, Giornate del FAI a Fabriano

Condividi

CondividiUn’esperienza unica alla scoperta dei tesori custoditi dalla Fondazione Fedrigoni Fabriano, 500 metri lineari di documenti e 10.000 pezzi tra strumenti e macchinari per la fabbricazione della carta: un patrimonio straordinario, testimonianza della cultura cartaria di Fabriano e dei suoi oltre 750 anni di tradizione. Questo attende i fortunati visitatori che sabato 15 e domenica […]

Leggi tutto
Cultura e Società Marche News

ASIA GHERGO: Nuvole è il nuovo singolo della giovane cantautrice marchigiana

Condividi

CondividiEtereo, fatato, magico, doloroso, triste, sognante, sono alcune delle parole chiave che descrivono l’ambiente sonoro di questo nuovo singolo di Asia Ghergo. Un galleggiare nei ricordi, tra leggerezza ed emotività, che sospende il cuore, trasportandolo in una dimensione quasi fatata. Un brano semi acustico con un mood fatto di sensazioni che, a stento, distingue tra […]

Leggi tutto
Cultura e Società Macerata Marche News

San Severino: studenti Ipsia raccontano in un video le scene della Divina Commedia

Condividi

CondividiPresentato in anteprima sul canale YouTube il primo di due video che gli studenti dell’Ipsia, l’Istituto professionale di Stato per l’Industria e l’Artigianato “Ercole Rosa” di San Severino Marche, hanno deciso di dedicare alla significativa opera che l’artista settempedano Filippo Bigioli dedicò a Dante Alighieri. Si tratta di 27 quadretti con scene tratte dal poema […]

Leggi tutto