Categorie
Benessere In evidenza Salute

Coronavirus, lavarsi spesso i capelli

Condividi
foto Pixnio

Mentre il Coronavirus sta tenendo in scacco il mondo, i ricercatori e gli esperti stanno cercando di vedere per quanto tempo il virus potrebbe sopravvivere su determinate superfici.

Sono giunti alla conclusione che il virus della Sars Cov-2 può sopravvivere da alcune ore a diversi giorni, a seconda della superficie e di altre condizioni. Quando si tratta di acciaio inossidabile e plastica, per esempio, il coronavirus può vivere in superficie per due o tre giorni, secondo una ricerca del National Institute of Health (Istituto Nazionale di Sanità statunitense).

Il dottor Saad Omer, direttore dello Yale Institute for Global Health, ha detto che non è stato provato quanto il nuovo virus possa sopravvivere sui capelli, in mezzo all’epidemia di coronavirus, ma ha detto che di solito, i virus sopravvivono meno sulle superfici porose, come i capelli, rispetto a a quanto vivano sulle superfici lisce, come l’acciaio inossidabile.

Sugli eventuali capelli caduti, se ci sono delle goccioline provenienti dallo starnuto o dal respiro di una persona infetta, il virus potrebbe vivere, per un massimo di tre giorni, come ha spiegato Adam Friedman, dermatologo nella George Washington School of Medicine and Health Sciences (Usa).

I capelli normali e non caduti, però, sono protetti dal sebo naturale, che li ricopre e che agisce come un protettore, avendo alcune proprietà antimicrobiche.

Ma non possiamo fare affidamento solo sul sebo naturale, soprattutto perché la quantità di esso varia per ogni persona e per ogni tipo di capelli, ha detto Friedman precisando che il modo migliore per stare al sicuro è quello di lavarsi spesso i capelli.

Fonte Today