Coronavirus, i dati di lunedì 30 marzo nelle Marche

Condividi

I dati di lunedì 30 marzo, comunicati dal Gores, (Gruppo Operativo Regionale per l’Emergenza Sanitaria), dicono che i nuovi positivi al Coronavirus, nelle Marche, nelle ultime ore, sono stati 126 su 548 analizzati.

Se si osserva il grafico si nota un leggero calo dei casi risultati positivi, ma l’andamento non è uniforme e sembra troppo presto per dire che il picco è ormai stato raggiunto.

I positivi alla Mers-CoV2 dunque sono 3684. Ieri erano 3558.

I casi positivi per domicilio/residenza sono:

1060 (+41) in provincia di Ancona,
1639 (+62) in provincia di Pesaro-Urbino,
476 (+1) in provincia di Macerata,
246 (+0) in provincia di Fermo,
179 (+18) in provincia di Ascoli Piceno,
61 (+4) extra regione.

I ricoverati in terapia intensiva sono 167, quelli in terapia non intensiva 838, i ricoverati in area post critica sono 160.

In totale ci sono 1165 ricoverati, mentre 1992 persone sono in isolamento domiciliare.

Le persone decedute sono giunte a 417. I guariti sono 16, i dimessi 161.

Ieri sera, il Gores ha anche comunicato che nelle ultime 24 ore erano decedute altre 31 persone. In provincia di Macerata sono morti un uomo di 71 anni di Macerata, un uomo di Potenza Picena di 75 anni, un uomo di Apiro di 63 anni, due donne di Recanati, una di 88 anni e una di 85 anni. E’ deceduta anche una 54enne di Treia, senza patologie pregresse.