Risotti di Corte al Festival della Cucina mantovana

Condividi

Sarà un weekend di novità quello in programma sabato 1 e domenica 2 febbraio al Festival della Cucina mantovana al Grana Padano Arena in via Melchiorre Gioia 3 a Mantova.

I protagonisti in cucina saranno infatti i risotti di Corte, news culinaria dell’edizione 2020, che la Polisportiva San Giorgio e la Risosteria Mantovana prepareranno con passione e cura per tutti gli appassionati della buona cucina.

Risotto con il nedar, con la zucca e il tosello, alla pilota, con ortiche e pancetta, con bortolane e salsiccia, con tutto ciò insomma che si poteva reperire nelle corti.

Dopo un buon primo piatto non mancheranno una vasta gamma di secondi: stinco, costine, stracotto, luccio in salsa, polenta e funghi, grana, mostarda e tirabega e per concludere dolci e vini tipici mantovani accuratamente scelti dall’Organizzazione.

Anche per questo terzo appuntamento sono moltissimi gli eventi collaterali in programma sabato e domenica.

Sabato 1 febbraio, alle 20.00, doppio appuntamento.

Mentre nell’area Lab, si terrà l’appuntamento con il corso di show cooking gratuito per adulti con Chef Giuseppe Maddalena del Ristorante la Fragoletta, il giornalista scrittore Stefano Scansani e la giornalista Tiziana Bronzato, autrice del libro “Il risotto e le altre cose utili e preziose della cucina” (editoriale Sometti) sul tema “Il riso alla pilota” (prenotazione al numero 339.2944883 o email a monfardini76@gmail.com); nell’area della festa, si terrà la prima gara del “Mangiatore di risotto alla pilota”, che vedrà i partecipanti sfidarsi in una gara a chi termina nel minor tempo possibile un chilo di risotto.

Il vincitore si aggiudicherà una cintura di campione mangiatore di risotti. Alla gara, per cui sono ancora aperte le iscrizioni chiamando il numero 335.402753, ci sono già molti iscritti da Nord a Sud Italia, tra le adesioni anche quella di Luca De Marchi, che cercherà di detenere il titolo in territorio mantovano. Pronti anche i giudici e gli spettatori che parteciperanno ad una gara unica nel suo genere e che farà divertire tutti i presenti all’insegna del risotto alla mantovana.

Dalle 22.30 in poi “REMEMBER JACKIE O’”, la prima discoteca degli Ottanta e Novanta che ha fatto ballare generazioni di mantovani e non solo, una serata che offrirà la miglior musica del Jackie per ricordare i tempi passati con Dj Cristiano Desi e Stefano Burra e vocalist Matteo Cicala.

I più piccoli invece sia sabato che domenica, dalle 18.30, potranno scatenarsi con la baby dance e i gonfiabili e partecipare domenica 2 febbraio, alle 12.30 e alle 13.30, al corso di cucina loro dedicato con chef Graziano Giuseppe Rubens che terrà un laboratorio sulla “Crema al Mascarpone”.

Domenica 26, alle 13.00, esibizione di ginnastica ritmica e artistica da parte di Airone e alle ore 19.00 esibizione della scuola di ballo “Movida loca” di Roberta Pagano.

Alle 20.00, ancora show cooking per adulti con Chef Stefania Berti dell’osteria “Bice, la gallina felice” che parlerà di “Pollo alla Stefani” e, dalle 21.00, PalaLatino, tutti a ballare latino americano con Cristiano (Espacio de Ritmo Ache).

Il Festival, dove da quest’anno si possono anche festeggiare compleanni prenotando il tavolo, è aperto sabato dalle 19.00 e domenica dalle 11.30 e dalle 19.00. L’ingresso e il parcheggio sono gratuiti

Il prossimo appuntamento sarà sabato 8 e domenica 9 febbraio con i bigoli al torchio, i tortei scapà e il risot picon del Comitato Casale.

Cultura e Società Marche News

Storia della carta, Giornate del FAI a Fabriano

Condividi

CondividiUn’esperienza unica alla scoperta dei tesori custoditi dalla Fondazione Fedrigoni Fabriano, 500 metri lineari di documenti e 10.000 pezzi tra strumenti e macchinari per la fabbricazione della carta: un patrimonio straordinario, testimonianza della cultura cartaria di Fabriano e dei suoi oltre 750 anni di tradizione. Questo attende i fortunati visitatori che sabato 15 e domenica […]

Leggi tutto
Cultura e Società Marche News

ASIA GHERGO: Nuvole è il nuovo singolo della giovane cantautrice marchigiana

Condividi

CondividiEtereo, fatato, magico, doloroso, triste, sognante, sono alcune delle parole chiave che descrivono l’ambiente sonoro di questo nuovo singolo di Asia Ghergo. Un galleggiare nei ricordi, tra leggerezza ed emotività, che sospende il cuore, trasportandolo in una dimensione quasi fatata. Un brano semi acustico con un mood fatto di sensazioni che, a stento, distingue tra […]

Leggi tutto
Cultura e Società Macerata Marche News

San Severino: studenti Ipsia raccontano in un video le scene della Divina Commedia

Condividi

CondividiPresentato in anteprima sul canale YouTube il primo di due video che gli studenti dell’Ipsia, l’Istituto professionale di Stato per l’Industria e l’Artigianato “Ercole Rosa” di San Severino Marche, hanno deciso di dedicare alla significativa opera che l’artista settempedano Filippo Bigioli dedicò a Dante Alighieri. Si tratta di 27 quadretti con scene tratte dal poema […]

Leggi tutto