Buon compleanno Aosta!

Condividi

foto Wikipedia Il prossimo 22 dicembre, la città di Aosta celebra il suo “compleanno”, con eventi durante tutto il fine settimana per ricordare la fondazione di Augusta Prætoria Salassorum, antico nome della città, per volere dell’imperatore Ottaviano Augusto nel 25 a.C. in concomitanza con il solstizio d’inverno, da sempre magico momento astronomico legato al rinnovamento e alla vittoria della luce sull’oscurità.


Questa nuova acquisizione è stata possibile grazie ad un’importante scoperta archeo-astronomica avvenuta nel 2012, a cui sono seguiti ulteriori studi, verifiche e prestigiose pubblicazioni scientifiche che ne hanno confermato i risultati.

I festeggiamenti per la ricorrenza vedranno protagonisti l’Osservatorio astronomico regionale, che ha partecipato alle ricerche legate alla scoperta archeologica, e il Conservatorio musicale della Valle d’Aosta, con sede nel complesso dei Balivi, il luogo esatto dove è stato rinvenuto il blocco di pietra che riporta simboli legati al tracciamento del solco primigenio, ossia l’originale perimetro della città.

Ad aprire le celebrazioni il 21 dicembre, presso la Biblioteca regionale di Aosta, sarà una conferenza in cui verranno presentati la scoperta del 2012 e gli studi dedicati; a seguire il Concerto “Sol Invictuspresso l’Auditorium del Conservatorio musicale.
Il corteo della banda animerà il “Cardo in festa” domenica 22 dicembre, in attesa del sorgere del sole in allineamento con il Cardo Maximus di Aosta (l’odierna via Croce di città), il momento più suggestivo del weekend. Nel pomeriggio sarà possibile partecipare a particolari visite guidate gratuite della città pensate per l’occasione.

Di seguito il programma completo dei festeggiamenti:
Sabato 21 dicembre 2019
Ore 15:00 – Aosta, Biblioteca regionale
Aosta, la città del solstizio d’inverno Conferenza di presentazione della scoperta avvenuta nel 2012 e degli studi successivi.
A cura della dott.ssa Stella Bertarione e del dott. Lorenzo Pizzuti, ricercatore dell’Osservatorio astronomico della Valle d’Aosta.

Ore 17:30 – Aosta, Auditorium del Conservatorio della Valle d’Aosta, Torre dei Balivi
Concerto “Sol InvictusMusiche di Strauss, Brahms, Antognini, Sisask, Grdadolnik
Con la partecipazione del Coro dell’Istituto Musicale Pareggiato della Valle d’Aosta, diretto da Luigina Stévenin, e dell’Orchestre du Conservatoire de la Vallée d’Aoste, diretta da Stephanie Praduroux.
Prenotazione obbligatoria al numero 3483976575, dal 16 al 20 dicembre, dalle ore 9:00 alle ore 13:00.

Ore 21:00 – Aosta, Teatro Slpendor
Concerto Augusta Prætoria Salassorum “Paesaggi sonori di una città secolare”
Musiche di David Cerquetti – Ex Novo Ensemble di Venezia

Domenica 22 dicembre 2019
Ore 10:00 – Aosta, Piazza Chanoux
Apertura delle celebrazioni del Compleanno di Aosta e corteo della banda musicale, fino alla Croce di Calvino, con il Cardo in festa.

Ore 10:45 – Aosta, Via Croix de Ville
Attesa del sorgere del sole in allineamento sul Cardo Maximus.
A cura della dott.ssa Stella Bertarione e del dott. Guido Cossard.

Ore 14:00 e ore 15:00 – Aosta, Torre dei Balivi
Visite guidate gratuite della città romana, seguendo il percorso del solco primigenio.

Per maggiori informazioni sull’evento, visitare il sito:
https://www.lovevda.it/it/banca-dati/2/cultura/aosta/aosta-la-citta-del-solstizio-d%E2%80%99inverno/80195

Cultura e Società Marche News

Storia della carta, Giornate del FAI a Fabriano

Condividi

CondividiUn’esperienza unica alla scoperta dei tesori custoditi dalla Fondazione Fedrigoni Fabriano, 500 metri lineari di documenti e 10.000 pezzi tra strumenti e macchinari per la fabbricazione della carta: un patrimonio straordinario, testimonianza della cultura cartaria di Fabriano e dei suoi oltre 750 anni di tradizione. Questo attende i fortunati visitatori che sabato 15 e domenica […]

Leggi tutto
Cultura e Società Marche News

ASIA GHERGO: Nuvole è il nuovo singolo della giovane cantautrice marchigiana

Condividi

CondividiEtereo, fatato, magico, doloroso, triste, sognante, sono alcune delle parole chiave che descrivono l’ambiente sonoro di questo nuovo singolo di Asia Ghergo. Un galleggiare nei ricordi, tra leggerezza ed emotività, che sospende il cuore, trasportandolo in una dimensione quasi fatata. Un brano semi acustico con un mood fatto di sensazioni che, a stento, distingue tra […]

Leggi tutto
Cultura e Società Macerata Marche News

San Severino: studenti Ipsia raccontano in un video le scene della Divina Commedia

Condividi

CondividiPresentato in anteprima sul canale YouTube il primo di due video che gli studenti dell’Ipsia, l’Istituto professionale di Stato per l’Industria e l’Artigianato “Ercole Rosa” di San Severino Marche, hanno deciso di dedicare alla significativa opera che l’artista settempedano Filippo Bigioli dedicò a Dante Alighieri. Si tratta di 27 quadretti con scene tratte dal poema […]

Leggi tutto