«Mangiamo e parliamo con lo stesso organo. Cibo e parole convivono nella nostra bocca e si nutrono a vicenda. Per questo l’atto di mangiare rappresenta uno degli aspetti più evidentemente culturali nell’uomo. Ho raccolto pagine memorabili di Cervantes, Proust, Vicent, Montanari, Scarpellini, Montalbàn, Fernando de Rojas: pagine che parlano di cibo, di fame, di nutrimento, di ritualità… le ho messe assieme a tante ricette e le ho sparpagliate sulla tavola da pranzo. Così è nata questa letteratura ai fornelli, una sorta di fumetto a parole sulla storia dell’alimentazione: due pentole, un tavolo lungo, dei commensali, testi e riflessioni sull’atto di mangiare. Si cucina, si racconta, si mangia. Perché col cibo non si gioca, ma ci si può divertire».

Maria Pilar Pérez Aspa

DATE

1 e 15 dicembre 2019

9 febbraio e 1 marzo 2020

ore 20,00

DOVE

Atir Teatro Ringhiera presenta nel foyer del Teatro Manzoni

COSA

MARIA PILAR PÉREZ ASPA

in

RACCONTI DI ZAFFERANO
ovvero

“Il rito della sopravvivenza non si celebra da soli”

CENA-SPETTACOLO A BASE DI PAELLA 

Durante lo spettacolo l’attrice cucina una paella di carne, secondo la ricetta dell’epoca Cervantina. Verrà inoltre offerta una degustazione vini realizzata in collaborazione con Associazione Italiana Sommelier Lombardia.

“Il posto migliore a Milano dove mangiare paella di carne? A teatro. Il miracolo lo compie Maria Pilar Pérez Aspa. Che non solo condivide nobili pagine che raccontano di cibo, fame, ritualità (da Cervantes, Proust, Vicent, Fernando de Rojas…), ma nel frattempo si mette ai fornelli, con tanto di grembiulino. E cucina per tutti. Stella Michelin” Diego Vincenti, 23/9/16 IL GIORNO

 

BIGLIETTI Posto unico non numerato nel foyer del Teatro € 35,00

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.