Udine, a settembre ‘Friuli Doc – Vini, vivande, vicende e vedute’

Udine, in Friuli Venezia Giulia, nel Nord Est d’Italia, culla di sapori, cultura e tradizioni, dal 12 al 15 settembre 2019, si svolgerà una delle kermesse enogastronomiche più prestigiose del nostro Paese: Friuli Doc.

La manifestazione festeggerà quest’anno il suo 25esimo compleanno e per quattro giorni ospiterà il meglio della produzione enogastronomica, artigianale, artistica e culturale del Friuli Venezia Giulia.

Negli stand, nei chioschi,nelle piazze e nelle vie del centro di Udine, si potranno gustare i prodotti tipici friulani quali il prosciutto di SanDaniele e di Sauris, il formaggio Montasio, il frico, i cjarsons, i vini, le grappe e molto altro ancora.Il cuore DOC della città si lascerà contaminare quest’anno dalla rappresentanza delle vicine Stiria, Carinzia, Istriaslovena e croata, con il coinvolgimento diretto della minoranza italiana in Istria. Per l’Amministrazione Cittadina, quest’ultimo risulta essere il punto di svolta rispetto alle recenti passate edizioni in virtù della volontà di estendere l’offerta dei prodotti oltre i confini della regione storico-geografica friulana.

La kermesse, che nel corso degli anni ha visto la presenza di figure di spicco della ristorazione, dello sport, della musica e non solo (ricordiamo nell’ultima edizione la presenza dello chef Antonia Klugmann e della cantante Anna Oxa), vuole presentarsi proprio come crocevia di eccellenze. La qualità dell’offerta enogastronomica sarà così accompagnata in questo percorso del gusto dalla qualità dell’offerta culturale radicata nel territorio udinese e friulano.Mai come quest’anno, infatti, si darà risalto alla proposta culturale per ridefinire un nuovo corso per questo importante appuntamento che affianchi alla presenza di ottimi vini e alle specialità agroalimentari tipiche di questa terra, una vastissima proposta in termini di iniziative culturali, convegni e concerti. Da questo punto di vista, la rodata collaborazione con l’Università degli Studi di Udine e di PromoTurismoFvg, e quindi della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, farà emergere gli aspetti che sono siglati fin dall’inizio nel nome della manifestazione “Friuli Doc – Vini, vivande, vicende e vedute”.In questi quattro giorni di kermesse, Udine si affermerà Capitale delle eccellenze enogastronomiche, culturali ma anche turistiche. Sarà, infatti, l’occasione per scoprire i suoi gioielli, fra cui il Castello e il Salone del Parlamento, sede della prima assemblea legislativa della storia d’Europa risalente all’epoca del Patriarcato diAquileia, i dipinti del Tiepolo, i maestosi edifici Liberty di Raimondo D’Aronco, la Loggia del Lionello, il romanico del Duomo, e respirare l’atmosfera unica delle vere osterie, ancora oggi quotidianamente frequentate.

Il viaggio da non perdere, quindi è quello dal 12 al 15 settembre a Udine. Un viaggio nei sapori più invitanti del Friuli Venezia Giulia, un mix di vini, vivande, vicende, vedute, per conoscere ogni sfaccettatura di questa terra ricca e ospitale

Potrebbero interessarti anche...