‘Ex Tempore’ per le strade di Pirano, dal 31 agosto al 7 settembre

Condividi

Sono passati 48 anni da quando Pirano venne invasa da artisti di tutto il mondo. Da allora, quando a cominciare, fu un gruppo di artisti locali ispirati da Pavle Zamar Zappa, la prima settimana di settembre è dedicata a questo magico momento in cui, in una coinvolgente atmosfera di condivisione, per giorni si può assistere in diretta alla realizzazione di opere, valutate in seguito da una giuria selezionata.

La manifestazione si chiama Ex Tempore e quest’anno riempirà di creatività le strade di Pirano dal 31 agosto al 7 di settembre, giorno in cui saranno decretati e premiati i vincitori. Non solo pittura, ma anche ceramica con artisti professionisti e amatoriali.

Negli anni l’esempio di Pirano è stato seguito da altre località in diversi Paesi, tra cui Slovenia, Croazia, Italia e Austria, ma l’appuntamento piranese ha mantenuto il primato della più antica Ex-tempore europea organizzata senza interruzioni.

Trattandosi di un momento di grande affluenza per Pirano, le Gallerie costiere Pirano e i collaboratori organizzano in contemporanea mostre collaterali e altri avvenimenti culturali, trasformando così la città in una vera e propria fucina creativa, magico luogo d’incontro tra artisti, collezionisti, appassionati d’arte e turisti.

Per gli artisti una possibilità unica di creare e farsi conoscere, per i collezionisti una grande opportunità per scoprire talenti e arricchire le proprie collezioni. E per tutti un motivo in più per scoprire le bellezze di Portorose e Pirano e dell’Istria slovena.

Dal 7 settembre in poi, le opere realizzate nel corso della settimana di Ex Tempore potranno essere ammirate in differenti aree espositive della zona e negli ex magazzini del sale di Pirano, gli imponenti Magazen Monfort, realizzati a metà del 1800 per stoccare il pregiatissimo sale, oro bianco di Pirano, proveniente dalle saline della zona. Varcare i loro portoni, attraversando le pareti spesse oltre 2,5 metri e trovandosi improvvisamente immersi in un caleidoscopio di colori, è un suggestivo colpo d’occhio, paragonabile a un passaggio che ricorda quasi uno stargate. Non è, forse, l’arte anche un po’ questo: un ponte tra luoghi immaginari? A Ex Tempore lo è di sicuro!

Macerata Marche News

Elcito si trasforma in set cinematografico

Condividi

CondividiPer un fine settimana Elcito, località nota come il “Tibet delle Marche”, è tornato ad essere un importante set cinematografico grazie alle riprese del film tratto dal romanzo “E tutto iniziò a tremare” di David Miliozzi, che vede come protagonista l’attore e regista maceratese Simone Riccioni. Una storia a più capitoli, in parte girata all’interno […]

Leggi tutto
Cultura e Società Marche News

Storia della carta, Giornate del FAI a Fabriano

Condividi

CondividiUn’esperienza unica alla scoperta dei tesori custoditi dalla Fondazione Fedrigoni Fabriano, 500 metri lineari di documenti e 10.000 pezzi tra strumenti e macchinari per la fabbricazione della carta: un patrimonio straordinario, testimonianza della cultura cartaria di Fabriano e dei suoi oltre 750 anni di tradizione. Questo attende i fortunati visitatori che sabato 15 e domenica […]

Leggi tutto
Cultura e Società Marche News

ASIA GHERGO: Nuvole è il nuovo singolo della giovane cantautrice marchigiana

Condividi

CondividiEtereo, fatato, magico, doloroso, triste, sognante, sono alcune delle parole chiave che descrivono l’ambiente sonoro di questo nuovo singolo di Asia Ghergo. Un galleggiare nei ricordi, tra leggerezza ed emotività, che sospende il cuore, trasportandolo in una dimensione quasi fatata. Un brano semi acustico con un mood fatto di sensazioni che, a stento, distingue tra […]

Leggi tutto